Indietro
menu
impatto enorme

Gnassi su campo eolico: non ci siamo proprio

In foto: il rendering dal porto di Rimini
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 22 ott 2020 12:26 ~ ultimo agg. 22:09
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

“Un impatto abnorme sulle spiagge della Dolce Vita”. Così il sindaco di Rimini Andrea Gnassi dopo aver visto i rendering prodotti dalla società Energia Wind 2020 su quale sarebbe l’impatto visivo delle pale eoliche che potrebbero sorgere al largo di Rimini (vedi notizia).

Ho visto i rendering prodotti dalla stessa società – dice Gnassi -, ma di cosa stiamo parlando? Ringrazio la società per la documentazione ma è palese come le pale eoliche abbiano un impatto abnorme sulle spiagge della Dolce Vita, da Rimini a Riccione, a Misano, a Cattolica, a Gabicce. Pur nella bassa definizione di un’immagine al computer, si vede chiaramente l’impatto visivo. Non ci siamo proprio. Nel mio intervento in consiglio comunale dello scorso 4 luglio avevo detto che la vista dalla spiaggia, dalla città doveva essere nulla. E non era una richiesta buttata lì, visto che anche all’estero (nei mari del Nord più ‘industriali’) questo tipo di impianti viene spostato off shore, a molte miglia dalla linea di costa. Capisco chi dice che il guadagno in termini di energia pulita sia cospicuo ma chiedo: perché non si dà corpo e concretezza a un piano energetico nazionale e regionale in cui i 300 mega watt vengono raggiunti con altre soluzioni che non sia quella di occupare il paesaggio delle spiagge più conosciute in Italia e in Europa?”.

 
Notizie correlate
di Redazione   
Presentazione del libro

I primi 40 anni di Caritas

di Redazione