Indietro
menu
si parte a gesù redentore

Dal 4 dicembre nelle chiese i concerti della rassegna "Dai cori al cuore"

In foto: una esibizione
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 29 nov 2022 16:55
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Da domenica 4 dicembre torna la rassegna Dai cori al cuore, nell’ambito degli eventi di Natale e Capodanno di Riccione, con un programma di concerti fino all’8 gennaio, nelle chiese e negli spazi culturali della città. Dai cori al cuore nasce nel 2017 con l’intento di valorizzare compositori, musicisti, cantanti e realtà corali del territorio, di trasmettere valori e tradizioni, unire e condividere con il pubblico messaggi importanti grazie alla musica.

Il 4 dicembre alle 16 nella Chiesa Gesù Redentore, il Coro Città di Riccione Women Ensemble diretto da Marco Galli, si esibirà nella performance celebrativa del quarantesimo della fondazione, dal titolo Noi unite oltre ogni tempo e che vede la partecipazione della pianista Maura Miceli. La domenica successiva, 11 dicembre (ore 16:00), la Chiesa Stella Maris ospita il concerto Feste incantate che sigilla un’amicizia in musica cresciuta e rafforzata nel tempo, quella tra il Coro Perla Verde Riccione, diretto da Barbara Amaduzzi e composto da elementi accomunati dalla stessa passione per la musica, e l’Orchestra di fiati del Corpo Bandistico di Mondaino, diretto da Marco Tasini.

Nello spettacolo dell’11 dicembre, voci e suoni si fondono per dar corpo a melodie senza tempo che spaziano da Vivaldi a Mozart, Beethoven, Rossini, Verdi, De Marzi, Morricone, Williams, Wittrock e Adam, introducendo alla magia delle festività natalizie.

Lunedì 19 dicembre (ore 20:30), nella Chiesa nuova San Martino, il coro a voci bianche e coro scolastico Le Allegre Note e il coro giovanile Note in Crescendo diretto dal Maestro Fabio Pecci si esibiranno insieme in Natale col cuore, un concerto suggestivo che viaggia in un ricco repertorio internazionale e nelle celebri melodie natalizie – Britten, Da Rold, Withacre, Antognini, Susana, Monica, Gilpin, Beam, Cavalca, Burrows – interpretati da oltre 120 coristi di età compresa tra i 6 e i 30 anni, con Elisa Serafini al pianoforte.

Domenica 1 gennaio (ore 17:00), la sala Granturismo del Palazzo del Turismo ospita il “Corone” diretto da Laura Amati e con la partecipazione di Michele Fabbri, un concerto di inizio anno che spazia tra canzoni e musiche popolari e canti d’autore dal mondo, per raggiungere i suoni di terre lontane, dalla Sicilia a Israele, Kenia, Argentina, Stati Uniti e Sud Africa. Il Corone racconta storie che provengono da angoli sperduti e a volte dimenticati del pianeta

Sabato 7 gennaio (ore 19:00) è la volta del Coro Stella Alpina diretto da Anna Tedaldi che si esibisce nella Chiesa della Pentecoste nello spettacolo dal titolo La luna ciara. Da anni, il gruppo interpreta i canti popolari più belli che raccontano sentimenti e storie in cui è possibile riconoscersi e immedesimarsi.

Dai cori al cuore termina domenica 8 gennaio alla Chiesa Mater Admirabilis (ore 16:00) con il concerto Oh happy day del coro Satibì Singers diretto da Enrico Cenci, un viaggio musicale attraverso i ritmi del gospel, le melodie dei musical, le atmosfere del pop e della tradizione natalizia, musiche e ritmi coinvolgenti che scaldano l’atmosfera per regalare momenti di gioia unici.