Indietro
menu
lieve aumento anche dei ricoveri

Report Ausl. In Romagna lieve ripresa del contagio ma non a Rimini

In foto: repertorio
di Maurizio Ceccarini   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 7 set 2022 16:01 ~ ultimo agg. 16:29
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nel report 29 agosto – 4 settembre per il territorio dell’Ausl Romagna dopo diverse settimane si registra un lieve aumento delle nuove positività in termini assoluti (+52) e percentuali. Questa settimana sono stati eseguiti 16.511 tamponi (molecolari e antigenici) registrando 3.044 nuovi casi positivi (2.992 la settimana precedente). La percentuale di positività sale dal 16,8 al 18.4%.
Anche il tasso di occupazione di posti letto da parte di pazienti affetti da COVID in lieve aumento rispetto alla settimana precedente (+2) ed in totale sono ricoverati 107 pazienti, tra questi tre ricoverati in terapia intensiva (due la settimana precedente).

A spingere l’inversione di trend del contagio sono gli aumenti di casi nei distretti di Ravenna e Forlì. In provincia di Rimini invece il calo dei nuovi casi prosegue: sono stati 772 rispetto ai 682 della settimana precedente. I casi attivi sono scesi da 982 a 790.

38 i dipendenti sospesi in provincia di Rimini, numero stabile, lo 0,8% del personale con obbligo vaccinale. Per quanto riguarda le quarte dosi agliover 80, le variazioni sono minime. La copertura in provincia di Rimini sale dal 36,3 al 36,6%; quella nel territorio romagnolo sale dal 43,7 al 44,3%.