Indietro
menu
squadre di emergenza al lavoro

Moria di pesci nel Marecchia per il guasto all'impianto di sollevamento

In foto: @Adriapress Manuel Migliorini
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 2 set 2022 15:35 ~ ultimo agg. 3 set 13:53
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

L’avaria all’impianto di sollevamento nella zona dello stadio del baseball (vedi notizia) sta provocando nel Marecchia, nella zona a monte del ponte di legno, una grossa moria di pesci  per asfissia. Sul posto, allertate da Hera che sta lavorando per sistemare il guasto, sono intervenute le squadre del servizio ittico, ambito di Rimini, e della protezione civile. Subito sono state messe in acqua delle pompe, quella più grande da 6mila litri dalla protezione civile, per ossigenare l’acqua.

I pesci più grossi sono stati messi in salvo, trasportandoli con secchielli ma anche a mano e buttandoli nella cascatella lato a mare del ponte. A dare un aiuto prezioso anche dei giovanissimi volontari. Per gli esemplari più piccoli, invece, non c’è stato nulla da fare. Ci sono decine di pesci senza vita che galleggiano in acqua.

Siamo intervenuti in emergenza – spiega Pier Claudio Arrigoni, del settore agricoltura, caccia e pesca dell’ambito di Rimini -. E abbiamo coinvolto anche la protezione civile che è prontamente arrivata con due squadre. Mentre Hera sta sistemando il guasto noi stiamo ossigenando l’acqua, in modo che non si ossidi e i pesci possano continuare a respirare. Molti siamo riusciti a salvarli, ma diversi di dimensione più piccola non ce l’hanno fatta“.

Il comune ha anche predisposto il divieto di balneazione nel tratto che interessa gli stabilimenti balneari da metà del 6 all’1 di Rimini Nord e lo stabilimento Lido San Giuliano.