Indietro
menu
Cattolica

Scuola Repubblica, approvato il progetto definitivo. Anche auditorium e palestra

In foto: un rendering della nuova Scuola Repubblica
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 31 ago 2022 15:18 ~ ultimo agg. 19:17
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Via libera dalla Giunta di Cattolica al progetto definitivo per la nuova Scuola Repubblica, presentato dall’ingegnere incaricato dello Studio Mynd Ingegneria srl di Pianoro (Bologna).

IL PROGETTO. Il principio ispiratore è quello della sostenibilità, sarà una struttura nZEB (acronimo di nearly Zero Energy Building), quindi a consumo quasi zero dal punto di vista energetico. La nuova scuola Repubblica avrà al suo interno la possibilità da ospitare due cicli didattici, aule esposte a sud ed est con uscita all’esterno, un numero di laboratori che potrà variare tra le 3 e le 5 in base alle esigenze didattiche. “In questo senso – sottolinea l’Assessore alla Pubblica Istruzione, Federico Vaccariniè stato fondamentale ascoltare anche le idee di bambini e bambini del plesso scolastico della Repubblica che nei mesi scorsi avevano realizzato appositi disegni sul tema “la scuola che vorrei”. Una chiave di lettura presa in considerazione per quanto possibile dai progettisti prima di consegnare il progetto definitivo”. Previsti dal progetto un auditorium e una palestra di 200mq a doppia altezza, che potranno essere sfruttati anche dalla comunità grazie alla presenza di specifici ingressi. La mensa sarà posta al piano terra con ampie vetrate e darà anche la possibilità di pranzare all’esterno. Il giardino avrà delle gradinate che sfrutteranno gli attuali dislivelli per formare un anfiteatro. La copertura calpestabile sarà uno spazio polifunzionale didattico con orti, playground e zone per l’insegnamento all’aria aperta con una copertura in pergolato dove saranno presenti pannelli solari.

PROSSIMI PASSI. L’approvazione del progetto risponde al calendario per attingere alle risorse del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Al via libera di questo elaborato, seguirà la redazione del progetto esecutivo, funzionale alla gara d’appalto che si avvierà non appena verrà confermato il finanziamento già assegnato al Comune di Cattolica da parte del MIUR. A coprire i costi della realizzazione della nuova scuola, infatti, sono previste quattro linee di finanziamento: contributi pubblici (2.248.702,92 euro) e privati (900mila euro da G.S.E. Gestore Servizi Energetici), una quota di avanzo libero dal bilancio comunale (773.749,08 euro), stanziamento di bilancio da entrate straordinarie SIS (1.387.548 euro) ed accensione di mutuo (1,69 milioni di euro). L’obiettivo del cronoprogramma, infine, è quello di dare avvio ai lavori nel primi mesi del 2023.

DIDATTICA D’AVANGUARDIA.Prosegue il percorso amministrativo – commenta la Sindaca Franca Foronchiper la realizzazione della nuova Scuola Repubblica. Un cammino iniziato, fin dal primo giorno del nostro insediamento. L’ascolto di maestre e alunni è stato fondamentale per fornire ai tecnici le basi che hanno portato all’approvazione odierna di questo progetto. Avremo per Cattolica un edificio all’avanguardia dal punto di vista della didattica. Aule e ambienti ampi e modulabili daranno la possibilità di svolgere attività di gruppo ma saranno anche allestite zone per l’insegnamento individuale. Al tempo stesso sarà una scuola aperta a tutta la comunità che potrà usufruire della struttura, della palestra, dell’auditorium, senza andare ad interferire con le attività e le necessità degli studenti. Un elaborato ben strutturato, quindi, che porterà ad una scuola capace di dialogare con il territorio circostante, con la Piazza della Repubblica e con il quartiere nel quale da sempre è stata ubicata”.