Indietro
menu
A Miramare

Incendio all'ex camping: da smaltire le coperture in amianto. Area non fruibile

In foto: @Matteo Nanni
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 12 ago 2022 17:56 ~ ultimo agg. 13 ago 07:12
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nell’impegnativo intervento dei Vigili del Fuoco chiamati nella notte a domare il grosso incendio all’ex camping Rimini Guest Maximun di Miramare (vedi notizia) è emerso che sono andate in fiamme anche parti di coperture in amianto sui bungalow. La presenza di amianto volatile è stata certificata anche da Arpae. Si tratta di materiale un tempo diffuso nella costruzione di queste strutture ma oggi non più consentito. Il materiale, la cui presenza sarà comunicata a sindaco, Arpae e Prefettura, andrà quindi smaltito come rifiuto speciale con tutte le procedure del caso e l’area bonificata.

I Vigili del Fuoco sono intervenuti ieri sera poco dopo le 23 con quattro mezzi e dodici uomini e hanno concluso l’intervento alle 4.20. Al loro arrivo nel camping, in disuso da anni, non c’era nessuno. Le fiamme sono probabilmente partite dai bivacchi di fortuna dove senzatetto passano la notte e cucinano: il sospetto è di una griglia improvvisata finita fuori controllo. L’incendio ha interessato 150 dei 250 mq dell’area, che è stata dichiarata non fruibile.