Indietro
menu
Amministrative a Morciano

Parte la campagna di Morciano Civica a sostegno di Giorgio Ciotti

In foto: la squadra di Morciano Civica
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 22 mag 2022 09:07 ~ ultimo agg. 10:18
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sabato a Morciano c’è stata l’inaugurazione delle sede elettorale di Morciano Civica, a sostegno della candidatura del sindaco uscente Giorgio Ciotti.

“Un progetto – ha spiegato Ciotti presentando la squadra di donne e uomini che lo affiancheranno alle prossime elezioni amministrative – che nasce dalla volontà di fare di Morciano il vero centro della Valconca, non solo a livello geografica, ma anche dal punto di vista delle proposte e dei contenuti. Morciano come luogo dove le cose possono davvero avvenire, giorno dopo giorno, come punto di riferimento per l’erogazione dei servizi. Negli ultimi anni, all’interno del paese e del Consiglio comunale, si è venuta ad affermare una modalità di lavoro nuova, convergente, che ha saputo superare diversità e appartenenze nel segno di una ritrovata unità, mettendo a sistema competenze e punti di vista differenti, con una sensibilità rivolta in modo particolare alla qualità dei servizi, alle politiche sociali, all’aiuto per le persone più fragili, allo sviluppo del paese. Da questo punto presupposto siamo partiti per dare vita a Morciano Civica: un contenitore di idee e proposte per il futuro di Morciano, ma anche la casa di tutte le persone che sentono come propria la vocazione di servire il loro territorio”.

Trale priorità, i servizi sanitari. “Tante sono le sfide che ci attendono, ma che vogliamo affrontare tutti insieme, con quello spirito di coesione che è nostra intenzione cementare e rafforzare. La pandemia ha cambiato notevolmente il modo in cui ci approcciamo ai problemi e ci ha obbligato a rivedere molte delle nostre priorità. La pandemia soprattutto ci ha insegnato il valore della parola ‘prossimità’. Una dimensione, quella della prossimità, che riguarda in particolar modo il tema della sanità e dei servizi sanitari. Ecco perché ci siamo impegnati a rilanciare la Casa di Cura Montanari come ospedale di prossimità della Valconca, sostenendo le potenzialità di questa struttura e e condividendone la natura di supporto alla sanità pubblica, promuovendo l’aumento dei posti letto così come un potenziamento delle specializzazioni mediche in essa insediate. A ciò aggiungiamo il raddoppio della nostra Casa della Salute grazie al contributo di un milione di euro messo a disposizione dal presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini”.

“A Morciano di Romagna, nei prossimi anni, vedrà ridisegnato il proprio volto attraverso alcuni interventi significativi, come la realizzazione del nuovo polo-culturale e bibliotecario e di una centralità commerciale in via Abbazia. Obiettivi fondamentali, che abbiamo messo al centro del programma di Morciano Civica“, ha concluso Ciotti.