Indietro
menu
Sicurezza a Riccione

Baby gang. Sinicropi (3V): nuove politiche sociali per i giovani dopo l'abbandono

In foto: Stefania Sinicropi
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 28 mag 2022 15:13 ~ ultimo agg. 29 mag 08:28
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Stefania Sinicropi, candidata a sindaco di Riccione per il 3V interviene sul tema delle baby gang e della sicurezza cittadina.

“In merito alla condotta delle baby gang, allarme crescente in tutta Europa, è necessario valutare questi fatti in un’ottica di forte disagio giovanile. Noi del partito 3V riteniamo si debba prendere coscienza del fatto che ci troviamo di fronte ad un problema culturale, sociale ed educativo. Siamo da poco usciti da due anni di politiche restrittive, di forzato isolamento e di distanziamento sociale che hanno provocato nei giovani, e non solo, manifestazioni di autolesionismo, tentativi di suicidio, attacchi di panico, di forte rabbia e aggressività che hanno portato ad atti violenti come quelli accaduti. Non vuole essere una giustificazione, ma un grido di allarme al quale siamo tutti chiamati a rispondere creando una comunità coesa, potenziando la sicurezza ed i controlli e instaurando nuove politiche sociali ad hoc a supporto dei giovani che sono stati abbandonati alle loro problematiche, dando anche un sostegno concreto alle famiglie. I giovani sono il nostro futuro, patrimonio dell’umanità, e vanno sostenuti sia sul piano intellettuale che etico e devono potersi realizzare all’interno della comunità a livello sociale e lavorativo.

Altre notizie
di Redazione
VIDEO
Vicesindaco alternato. Parte Autunno

Ciotti sceglie la giunta. In squadra 5 assessori

di Simona Mulazzani
di Redazione