Indietro
menu
Controlli della Capitaneria

Rete da pesca vicino a piattaforma offshore. Sanzioni e sequestro

In foto: la piattaforma
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 7 apr 2022 13:36 ~ ultimo agg. 14:46
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nelle prime ore di mercoledì la Motovedetta CP 2107 della Guardia Costiera di Rimini, impegnata in attività di vigilanza e controllo in mare ha accertato la presenza, a circa otto miglia dalla costa, di una rete da pesca posizionata in area marina vietata alla pesca professionale in prossimità di una piattaforma di estrazione offshore. La rete è stata rimossa dalla zona vietata e sottoposta a sequestro.
La Guardia Costiera procederà nei confronti dei responsabili, indentificati nel comandante di un motopeschereccio iscritto nei locali registri e nel titolare della relativa licenza di pesca.
La violazione commessa comporta la contestazione, in via amministrativa, di una sanzione pecuniaria e l’applicazione dei punti previsti per le infrazioni gravi alle norme della politica comune della pesca.