Indietro
menu
verso il voto

Lungomare sud. Il Pd propone aree verdi, ciclabili e traffico ad una corsia

In foto: un rendering
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 25 apr 2022 18:12 ~ ultimo agg. 26 apr 11:29
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Una sola corsia di traffico a servizio delle imprese, e un ampia area verde ciclo pedonale, con giochi di acqua e spazi per attività ludiche e mercatini. Il Pd porta nel confronto della campagna elettorale una proposta per il Lungomare nella zona sud di Riccione. L’obiettivo è ricucire quel tratto con il centro di Riccione e con Misano “togliendola dalla visone di zona di passaggio in cui fino ad oggi è stata troppo spesso relegata“.
Tra le proposto la riqualificazione delle aree pubbliche a ridosso della spiaggia, attualmente utilizzate per lo più a parcheggio, e le aree di sosta saranno spostate anche spazi lungo la ferrovia. “I viali che portano verso il litorale – spiega il PD – saranno potenziati e saranno riqualificati con alberature in grado di sottolineare la vista prospettica privilegiata verso il mare.
Verrà mantenuta una viabilità a velocità ridotta, a senso unico di marcia, che garantisca comunque un’adeguata accessibilità. Ad intervalli regolari sono previsti, lungo il percorso, punti di sosta breve e di fermata per carico scarico merci in modo da limitare i disagi per le attività ed evitare che vengano invase le aree dedicate alla viabilità ciclopedonale.
“L’intento è quello di migliorare la qualità della vita, dal residente al turista, intervenendo sul territorio nel rispetto prima di tutto delle sue peculiarità naturali cercando di restituirne fruibilità e godibilità, mantenendo elevata la funzionalità e aumentandone le potenzialità economiche e sociali”.
“Il progetto relativo al nuovo lungomare nella zona sud di Riccione – commenta il segretario del PD riccionese Alberto Arcangeli –  fa parte del nuovo disegno di città che vogliamo realizzare nella prossima legislatura. Dopo quello sul bikepark abbiamo fornito questo ulteriore contributo programmatico alla coalizione di centrosinistra e alla candidata a sindaco Daniela Angelini. 
Grazie alla nuova legge urbanistica della regione Emilia-Romagna sono potuti partire importanti interventi di rigenerazione urbana in accordo con i privati, come quello della riqualificazione dei campeggi situati proprio in zona. Con questo ulteriore progetto relativo al lungomare di quel tratto di litoranea, pensiamo che la rigenerazione dell’intera area possa diventare davvero di qualità. Un progetto che riqualifica la città e l’economia riccionese, che va anche ad aumentare la sicurezza di pedoni e ciclisti che oggi, a causa di una ciclabile definita unicamente con segnaletica orizzontale, si sovrappongono in un uso promiscuo di quel tratto di sede stradale che va certamente rivisto fino al confine con Misano Adriatico”.