Indietro
menu
sequestrati 2 kg di droga

In casa una serra armadio per coltivare la marijuana. Un arresto a San Giuliano

In foto: alcuni barattoli sequestrati con all'interno la marijuana
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 26 apr 2022 16:48 ~ ultimo agg. 27 apr 10:11
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Le piante di marijuana le coltivava in una serra armadio che aveva installato nella sua abitazione a San Giuliano Mare, poi spacciava la droga in barattoli di vetro. L’attività illecita è stata scoperta dagli agenti della Polizia Locale di Rimini che, dopo avere avuto alcune soffiate e fatto diversi pedinamenti e appostamenti, domenica mattina si sono presentati in borghese alla porta di un 38enne riminese, accompagnati dal cane antidroga Jago e con un mandato di perquisizione. L’uomo in casa aveva una vera e propria officina laboratorio di coltivazione e preparazione di marijuana.
Nel suo studio aveva creato una serra con tanto di lampade a raggi uv per il riscaldamento, un impianto di ventilazione, concimi e  fertilizzanti. All’interno c’erano 2 piante di marijuana, già ben formate: una di 110 cm e l’altra di 90 cm. Per un totale di droga – opportunamente tagliata e pesata – che è risultata del peso di 1,9 kg. All’interno di un cassetto, segnalato proprio da Jago il 38enne aveva stoccato 12 barattoli di vetro contenenti sempre marijuana per un peso di 114 grammi. E’ probabile che la droga venisse venduta proprio all’interno dei barattoli.
Altri piccoli quantitativi di marijuana e hashish sono trovati in cucina insieme al bilancino di precisione e a tutto l’occorrente per il confezionamento. Il 38enne, che ha dichiarato agli agenti che la marijuana “era solo per uso personale” è stato arrestato con l’accusa di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio e condotto alla casa circondarle di Rimini a disposizione dell’autorità giudiziaria.