Indietro
menu
fermato a riccione

Tradito da uno spinello, 26enne nascondeva in casa oltre 2 chili di droga

In foto: i controlli dei carabinieri
di Lamberto Abbati   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 8 mar 2022 13:44 ~ ultimo agg. 15:23
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Da un normale controllo stradale i carabinieri della Stazione di Riccione hanno sequestrato 2 chili di hashish e 200 grammi di marijuana. A finire in manette un riccionese di 26 anni, fermato nel tardo pomeriggio di domenica scorsa a bordo della sua vettura tra i viali Torino e Michelangelo.

I militari dell’Arma, mentre si facevano consegnare patente e libretto, si sono accorti che all’interno dell’abitacolo c’era uno spinello. Circostanza che li ha subito insospettiti e spinti ad approfondire il controllo. E’ scattata così una perquisizione veicolare che ha dato esito positivo: tra i sedili, infatti, è spuntato un involucro contenente 200 grammi di hashish. A quel punto la pattuglia ha deciso di estendere la perquisizione nell’abitazione del giovane a Riccione, dove hanno trovato e sequestrato altri due chili di hashish e 200 grammi di marijuana, oltre a tutto l’occorrente per il confezionamento della droga e un bilancino di precisione. Rinvenuti anche 5mila euro ritenuti provento dell’attività di illecita.

Il 26enne è stato arrestato con le accuse di produzione, traffico e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.