Indietro
menu
31 gennaio - 6 febbraio

Report Ausl Romagna. In discesa contagi, ricoveri e quarantene scolastiche

In foto: repertorio
di Maurizio Ceccarini   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 9 feb 2022 16:46 ~ ultimo agg. 10 feb 12:40
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dopo che la scorsa settimana si era interrotta la crescita durata quattro settimane, continua la diminuzione dei nuovi casi sia in termini assoluti (16.761, rispetto alla settimana precedente -12.472) che percentuali. 49.973 i tamponi, molecolari e antigenici. Lo rileva il report settimanale trasmesso dall’Ausl Romagna sulla settimana 31 gennaio-6 febbraio.

Nel dato sui casi ogni centomila abitanti in sette giorni scendono sotto quota mille sia Rimini (882) e Riccione (998). In testa c’è il Rubicone con 1.081.

Anche per quanto riguarda l’occupazione dei posti letto di pazienti affetti da Covid, si registra un lieve calo rispetto alla settimana precedente. In totale sono ricoverati 410 pazienti, di cui 23 in terapia intensiva (una settimana fa erano 489 di cui 29 in terapia intensiva). In provincia di Rimini i nuovi casi settimanali sono scesi a 4.948 rispetto ai 7.943 della settimana precedente. Ci sono stati 17 decessi.

Due i focolai in strutture sanitarie della provincia di Rimini, entrambi in ospedali. I focolai nelle RSa sono passati da cinque a nessuno. In netta contrazione le classi in quarantena: da 594 a 186. In Romagna Rimini è sorpassata da Cesena, che ne ha 238.

Nelle vaccinazioni come sempre la provincia di Rimini procede a rilento rispetto al resto della Romagna. Nei cicli completi per la fascia 5-11 anni è l’unica provincia sotto il 10%, nella media generale dei cicli completi è l’unica sotto l’80%.

Le percentuali dei cicli completi: