Indietro
menu
70% di no vax in intensiva

L'appello di Bonaccini: Governo imponga obbligo vaccinale per i lavoratori

In foto: Stefano Bonaccini
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 31 dic 2021 14:57
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Con un post su facebook il presidente dell’Emilia-Romagna Stefano Bonaccini torna a chiedere al Governo di porre l’obbligo vaccinale per tutti i lavoratori. Lo fa, dando sostegno alle dichiarazioni di Enrico Letta, con un post su facebook: “ha fatto benissimo Letta – scrive Bonaccini – a ribadire la necessità dell’obbligo vaccinale e del super green pass anche per i luoghi di lavoro, come peraltro richiesto anche da molte regioni a partire dell’Emilia-Romagna”.

Ricorda poi i numeri e come le terapie intensive che stanno tornando a riempirsi impedisca alla sanità di poter svolgere tutti gli altri interventi necessari: “Il 70% dei nostri posti di terapia intensiva sono occupati da non vaccinati (nonostante siano un decimo rispetto ai vaccinati tra coloro che hanno più di dodici anni) e questo impedisce di svolgere altri interventi sanitari indispensabili”.

E poi una stoccata alle forze politiche contrarie all’obbligo: “L’Italia deve compiere fino in fondo la scelta del vaccino rispetto a quella delle chiusure: tra no vax e scuole in presenza, attività economiche e sociali aperte io non ho dubbi, sto col 90% dei cittadini responsabili che stanno facendo il proprio dovere. Le forze politiche che stanno facendo resistenza su questo pensando di lucrare qualche voto in più commettono un gravissimo errore a danno della salute dei cittadini, del diritto allo studio dei nostri figli e del diritto al lavoro”.

Meteo Rimini
booked.net