Indietro
menu
Emanata ordinanza

A Coriano stop ai "botti" fino al 6 gennaio

In foto: i fuochi
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 27 dic 2021 10:55
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Da domani 28 dicembre e fino al 6 gennaio nel comune di Coriano scatta il divieto di accensione di tutti i fuochi d’artificio contenenti cariche ad effetto scoppiante (petardi, razzi, tubi di lancio e batterie di tubi di lancio) all’interno del centro abitato fatta eccezione per le categorie F1, F2, T1 e P1 consentite limitatamente alle aree di proprietà privata. L’ordinanza, non nuova a Coriano, è stata firmata dal sindaco Domenica Spinelli e prevede sanzioni penali ed amministrative che vanno da un minimo di 25 ad un massimo di 500 euro. Le violazioni commesse dai minori, si specifica nel testo, saranno a carico di coloro i quali sono tenuti alla loro sorveglianza. i controlli spetteranno al Comando di Polizia Locale e alle altre Forze di Polizia di Stato. Deroghe potranno essere concesse dall’Amministrazione comunale, su richiesta scritta e motivata, nell’ambito della tenuta di particolari manifestazioni nel rispetto dei limiti normativamente imposti.
L’ordinanza, che ricalca quella degli anni passati, oltre a salvaguardare la propria e la altrui incolumità intende prevenire cause di disagio negli animali d’affezione, domestici e selvatici.
Il rispetto, la prevenzione e l’invito alla massima prudenza sono i cardini di questa ordinanza – commenta il sindaco Spinelli – che riproponiamo con convinzione anche quest’anno. Evitare infortuni o incidenti alle persone, proteggere gli animali e festeggiare in sicurezza sono diritti di tutti i cittadini che vanno sempre e comunque tutelati”.