Indietro
menu
Il programma provvisorio

Santarcangelo entra già in clima festivo e accende il "LòMM"

In foto: luminarie a Santarcangelo
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 26 nov 2021 14:20 ~ ultimo agg. 14:35
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Si chiama “LòMM” il programma degli eventi natalizi di Santarcangelo, che prende il via nel pomeriggio di sabato 27 novembre con l’accensione delle luminarie e l’apertura dei mercatini previsti per tutti i fine settimana fino al 23 dicembre nel centro storico.
“LòMM” che in dialetto romagnolo significa lume o luce, è una parola scelta da un verso di una poesia di Raffaello Baldini dedicata al Natale, Nadèl (“I lòmm, la bòba, al machini, la zènta”). Da una parte “LòMM”spiega l’Amministrazione Comunale di Santarcangeloaccende i riflettori sulla dimensione familiare suscitata dal dialetto: il rimando è al focolare, al tepore rassicurante e in un certo senso domestico, quello dei piccoli lumi accesi in casa sul davanzale della finestra.  Dall’altra, il riferimento è alle luci che illumineranno le strade per tutto il periodo natalizio..
Il programma copre per intero il mese di dicembre con alcuni appuntamenti previsti fino al 9 gennaio. Quella di sabato 27 novembre, dunque, sarà solo la simbolica anteprima; altri eventi del palinsesto saranno svelati nel corso dei prossimi giorni.
Come oramai da tradizione anche quest’anno le luminarie celebreranno le tre anime culturali di Santarcangelo con le arcate luminose che disegnano le scritte “Città del Teatro” all’ingresso di via Montevecchi, “Città dell’Arti” all’imbocco di via Andrea Costa e infine all’ingresso di via Don Minzoni la scritta “Città della Poesia”. Non a caso, perché i versi di Raffaello Baldini e Nino Pedretti campeggiano sulle mura dello Sferisterio così come in viale Marini (dove le luminarie celebrano Giuliana Rocchi), in viale Mazzini (Tonino Guerra) e in via Verdi (ancora Nino Pedretti).
Nelle vie Don Minzoni, Cavour, Molari, Matteotti e Saffi ci saranno i nuovi lampadari luminosi già allestiti negli scorsi giorni. Altre illuminazioni sono previste nelle delle frazioni.
Il grande albero “E’ zòch ad Nadêl”, a cura di Manolo Benvenuti con disegni di Massimo Modula, sarà allestito in piazza Rino Molari nei prossimi giorni. L’accensione è prevista mercoledì 8 dicembre.
 Gli eventi già in programma:
Tutti i giovedì fino al 27 gennaio 2022 – ore 20,30
Centro Sociale Franchini 
Tombola Sociale
A cura del Centro Sociale Franchini
Giovedì 2, 9, 16 dicembre – ore 16,30
Biblioteca Baldini
Laboratori di Natale
“Santarcangelo per i bimbi”
Da sabato 4 dicembre a domenica 16 gennaio 2022
Mostre al Met e alla Baldini
100 bambini e un cavatappi volante a cura di Marianna Balducci
– Museo Etnografico La vita nascosta delle cose 
– Galleria biblioteca Baldini 
100 bambini – un omaggio a Gianni Ròdari
“Santarcangelo per i bimbi”
Venerdì 3, sabato 4 e domenica 5 dicembre
Chiosco di piazza Ganganelli
Vendita stelle di Natale
A cura dell’Associazione Ail
Martedì 7 dicembre – ore 20,30
Centro parrocchiale San Bartolo
Appuntamento con il Burraco
A cura della Banca del tempo in favore di un progetto gentile verso la natura
Notizie correlate
di Maurizio Ceccarini   
di Maurizio Ceccarini