Indietro
menu
Cardellini: e la Regione?

Sinergia tra Morciano e Milano per valorizzare Boccioni

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 14 ott 2021 11:30 ~ ultimo agg. 11:31
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Trasferte a Milano per il direttore del TMUB, il nuovo museo di Morciano dedicato a Umberto Boccioni. Giuliano Cardellini ha visitato tre mostre su Boccioni e il futurismo.

 

La Fondazione Boccioni, manifestò a Roma, già nel dicembre 2019, la volontà di apertura al pubblico, a Morciano di Romagna, di un Museo dedicato a Boccioni, inaugurato il 19 giugno 2021. La nuova realtà gode del Patrocinio del comune e di un contributo economico concesso dell’amministrazione. “Si segnala, purtroppo, il disinteresse, a tutt’oggi, – dice Cardellini – della Regione Emilia-Romagna, Assessorato alla Cultura, verso Boccioni e verso il Museo TMUB“.

La presenza del direttore a Milano è servita anche per rilanciare sinergie con chi sta valorizzando la figura dell’artista. In particolare Cardellini ha visitato la Mostra “Il giovane Boccioni” a cura di Virginia Baradel, nella Galleria Bottegantica (Via Alessandro Manzoni n.45), il nuovo allestimento dedicato a Boccini nella sala d’ingresso del Museo del 900 di piazza Duomo e  la Mostra “Archipenko in Italy”, nlla Galleria ML fine art di Matteo Lampertico (Via Montebello n.30).

Morciano di Romagna e Milano – conclude Cardellini – sono in strettissima sinergia, poiché non solamente ho visitato queste mostre bellissime, ma ho anche preso contatti diretti con i responsabili delle Gallerie e del Museo, per cercare di creare delle collaborazioni e forse anche delle iniziative comuni“.

Dal 1 ottobre al 31 dicembre sono aperte le adesioni, come Membro, alla Fondazione Boccioni per l’anno 2022. Per ogni dettaglio si prega di visitare il sito web o la pagina Facebook della Fondazione.

Notizie correlate
Nessuna notizia correlata.