Indietro
menu
Il weekend dei carabinieri

Ladri di energia e di portafogli, inseguimenti e droga

In foto: i controlli dei carabinieri
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 10 ott 2021 12:45
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Fine settimana di controlli intensi per i Carabinieri della Compagnia di Riccione, con l’ausilio di un’unità dei Carabinieri Cinofili di Pesaro.

Un uomo originario di San Severo e domiciliato nella Perla Verde, a bordo della sua moto Honda non si è fermato all’alt e si è dato alla fuga. Una volta fermato, i militari hanno scoperto che la sua patente di guida era stata revocata. Dovrà rispondere di resistenza a pubblico ufficiale e di guida senza patente. Denunciato anche un 61enne pregiudicato misanese che si è introdotto in una rimessa privata per rubare il portafoglio di un 66enne del luogo. Grazie alla descrizione del malvivente, i carabinieri di Misano Adriatico lo hanno bloccato poco dopo a Riccione. La refurtiva è stata restituita e l’uomo è stato denunciato per furto.
Nei guai è finita anche una coppia originaria del milanese e residente a Misano. Durante un controllo nella loro abitazione, dove l’uomo risulta agli arresti domiciliari, i carabinieri hanno trovato un cavo abusivamente collegato alla rete condominiale. E’ così scattata la denuncia per furto di energia elettrica. Un pregiudicato della provincia di Taranto, invece, è stato sorpreso a Cattolica dai carabinieri della Tenenza con indosso un coltello, subito sottoposto a sequestro.
Infine cinque utenti della strada sono risultati positivi all’alcool test e sono stati denunciati per guida sotto l’effetto di sostanze alcooliche. Nei loro confronti, inoltre, è scattato l’immediato ritiro della patente di guida. Segnalati al prefetto tre assuntori di stupefacenti, trovati con 0,2 grammi di cocaina e 0,4 grammi di marijuana.

Notizie correlate
Nessuna notizia correlata.