Indietro
menu
Arrestato 20enne

Strappa la catenina a un turista a Riccione, poi mette a soqquadro la Questura

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 7 ago 2021 11:00 ~ ultimo agg. 14:01
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Insieme ad un complice, e armato di coltello, ha strappato la catenina d’oro ad un giovane turista a Riccione e poi, fermato dalla polizia, ha fatto “il diavolo” in Questura. A finire in manette un 20enne marocchino. A dare l’allarme è stata la vittima, un ragazzo di 20 anni della provincia di Venezia. Agli agenti di polizia ha raccontato di essere stato avvicinato da due giovani magrebini mentre passeggiava in viale Dante a Riccione con alcuni amici. Dopo averlo distratto, i due lo hanno minacciato col coltello e gli hanno strappato la catenina d’oro dal collo. Grazie alla descrizione della vittima, i due aggressori sono subito stati individuati e accompagnati in Questura. E qui uno dei due ha dato in escandescenze. Dopo aver distrutto la telecamera di sorveglianza collocata presso gli uffici, arrecando un danno di quasi 2000 euro,  ha preso a calci la porta e minacciato gli operatori. Per il 20enne marocchino è scattato l’arresto per resistenza, violenza, minacce a p.u. e per danneggiamento aggravato.