Indietro
menu
non c'era autorizzazione

"Accuse fantasiose". Il sindaco Spinelli risponde al Team Bota

In foto: il sindaco Spinelli
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 14 lug 2021 13:11
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Rimando al mittente le accuse fatte dall’associazione Team Bota con la quale, in periodo di emergenza ci siamo confrontati su proposte progettuali“. Il sindaco di Coriano Domenica Spinelli risponde alle accuse che erano state rivolte alla sua amministrazione dai giovani volontari del Team Bota a cui durante l’evento Gramigna è stato chiesto di togliere tutto il loro materiale (vedi notizia). Il sindaco parla di “una narrazione del tutto fantasiosa della quale sono estranea. Si accusa il Sindaco di censura politica e nello stesso tempo si solleva una polemica pretestuosa politica nata da un’associazione di volontariato che non mi risulta aver fatto richiesta autorizzativa di presenza all’evento, regole che valgono per tutti. Dispiace vedere strumentalizzare il volontariato e soprattutto mancare di rispetto ai volontari del territorio che tolgono tempo alla famiglia e alla propria attività nell’interesse di tutta la città di Coriano. Dispiace maggiormente perché questo evento è alla prima edizione, nonostante il caldo e la partita dell’Italia sia stato un evento ben riuscito e per i quale faccio i complimenti agli organizzatori.

La chiosa del sindaco: “auspico che venga rettificato da parte dell’associazione quanto dichiarato, affinché venga ristabilita la veridicità dell’accaduto, convinta che il senso di responsabilità e rispetto debba essere la strada maestra”.