Indietro
menu
disposta l'autopsia

Non risponde all'amico, 21enne trovato morto in casa

In foto: repertorio
di Lamberto Abbati   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 28 giu 2021 17:51 ~ ultimo agg. 29 giu 12:27
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

E’ morto nel suo appartamento, probabilmente per cause naturali, anche se il magistrato di turno, informato del decesso, ha disposto l’autopsia vista anche la giovane età della vittima. Si tratta di un 21enne originario del Ghana, incensurato e regolare in Italia, che risiedeva a Rimini, in via Emilia (zona Celle).

A ritrovare il corpo privo di vita del giovane, questa mattina poco prima delle 11, sono stati i poliziotti delle Volanti intervenuti su richiesta di un amico, presentatosi di persona a casa del 21enne che da giorni non rispondeva più al telefono. Anche questa mattina il suo telefono squillava a vuoto, così per entrare nell’appartamento è stato necessario l’aiuto dei vigili del fuoco, che sfondando una parete di legno nel garage sono riusciti a introdursi nell’abitazione. E lì che è stato trovato il cadavere.

Inutili i soccorsi del 118, con i sanitari che hanno potuto solo constatarne il decesso. A quel punto sono state avvertite anche la Scientifica e la Squadra mobile. Nell’abitazione non è stata trovata traccia di sostanze stupefacenti, mentre sul corpo del ghanese non erano visibili segni di violenza. A stroncare il 21enne potrebbe essere stato un malore improvviso, ma l’autopsia fugherà ogni possibile dubbio.

Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.