Indietro
menu
Il caso Montescudo-Montecolombo

Coronavirus. Report 21-27 giugno: nuovi contagi solo in otto comuni

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 30 giu 2021 15:19 ~ ultimo agg. 1 lug 08:59
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

L’Ausl Romagna trasmette il report sull’andamento del coronavirus nella settimana 21-27 giugno. Si sono verificate 85 positività su un totale di 17.068 tamponi eseguiti; con un tasso di positività del 0,5 per cento e una conferma della progressiva riduzione dei dati sui nuovi casi positivi.

Per quanto riguarda gli ospedali, su tutta la Romagna a lunedì 28 giugno, si registra la quota di 12 ricoveri, con una diminuzione di 5 ricoverati rispetto alla settimana precedente, mantenendo l’azienda all’interno del livello verde del Piano ospedaliero Covid. Il tasso di occupazione complessivo è in calo (-29%) da più di due mesi. La curva del numero dei decessi è in calo da 12 settimane consecutive. In continuo aumento il numero dei soggetti vaccinati nei centri vaccinali aziendali con la prima dose (586.538 al 28 giugno a cui vanno aggiunte 49.477 dosi somministrate dai MMG) .

In provincia di Rimini i nuovi contagi sono stati solo 14, distribuiti su 8 dei 25 comuni della provincia. Solo due nel capoluogo, quattro a San Leo. I casi attivi risultavano 79 (dai 126 della settimana precedente), poi ulteriormente ridotti negli ultimi giorni, con 25 casi a Rimini e ben nove a Montescudo-Montecolombo. Un solo decesso, l’unico in tutto il territorio romagnolo.


“I dati della settimana presa a riferimento – commenta Mattia Altini, direttore sanitario Ausl Romagnacontinuano ad essere incoraggianti su tutto il nostro territorio, confermando numeri ancora in discesa dei nuovi contagi e dei ricoveri ospedalieri che si sono ulteriormente ridotti.  Tutto questo non significa che dobbiamo abbassare la guarda, anzi, come Azienda continuiamo a mantenere una fortissima attenzione all’attività di contact tracing e auspichiamo possano presto arrivare certezze sulle forniture vaccinali, così come annunciato ieri dall’assessore Raffaele Donini, per permetterci di proseguire spediti con la campagna vaccinale per immunizzare il maggior numero di persone. Allo stesso tempo, ribadisco che è altrettanto importante che la cittadinanza continui a mantenere dei comportamenti individuali prudenti”.

Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.