Indietro
menu
Museo, nuovo direttore

Verucchio presenta la nuova gestione di Rocca e Museo e lancia gli eventi estivi

In foto: la conferenza stampa
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
lun 31 mag 2021 19:35 ~ ultimo agg. 19:35
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Per la Rocca e il Museo Archeologico di Verucchio si apre un nuovo capitolo. Dopo la lunga gestione della pro Loco e il nuovo bando previsto per legge, è stata presentata ufficialmente la nuova gestione che porta una proposta all’insegna della collaborazione con altre realtà simili e della modernità.

Dopo 24 anni, la gestione della Rocca Malatestiana e del Museo Archeologico di Verucchio passano a una nuova gestione che vede capofila Atlantide insieme a Gradara Innova e San Leo Duemila. Un’associazione di imprese già protagonista di una rete che si occupa di valorizzare storici e culturali, e che già per sua natura vede come priorità la collaborazione e l’integrazione tra diverse offerte, con un’attenzione particolare ai nuovi linguaggi tecnologici.

Il Museo presenta anche il nuovo direttore, Cristina Giovagnetti, specialista con esperienza trentennale. La nuova gestione segna anche l’avvio di un’estate di eventi confermati per Verucchio, tra festival, musica, eventi enogastronomici e iniziative dantesche – e l’avvio di una nuova fase di promozione di un’offerta a misura di turista.


L’anticipazione degli eventi estivi (a cura dell’Amministrazione Comunale di Verucchio):

Nell’estate 2021 Verucchio conferma tutti gli appuntamenti consolidati (Festival, Calici, Fiera di Santa Croce, Notte Romantica, Festa della Musica, Festa della Storia…) e lancia una serie di novità. Tante iniziative per celebrare i 700 anni della morte di Dante e i 200 dalla nascita di Anita Garibaldi

Nonostante la pandemia che costringe tutto il mondo alla massima attenzione e a ripensare quello che fino a un anno fa era ordinario, anche per questa estate 2021 siamo riusciti a predisporre un nutritissimo calendario eventi che abbraccerà l’intero territorio, i suoi gioielli culturali e si articolerà in proposte per famiglie, gruppi, sportivi appassionati di musica, teatro e storia. Ma anche a misura di turisti alla ricerca di esperienze nella natura, nei suoi paesaggi e fra i suoi prodotti eno gastronomici. Un cartellone che riproporrà i suoi punti forti, omaggerà le ricorrenze (dal 700esimo anniversario della morte di Dante Alighieri al 200esimo anniversario della nascita di Anita Garibaldi) e si arricchirà di appuntamenti innovativi e originali grazie a una serie di sinergie fra tutti i protagonisti locali in fatto di organizzazione e promozione di eventi.

“Ai consueti appuntamenti consolidati (Festa della Musica il 2o giugno, Notte Romantica nei Borghi più Belli d’Italia il 26 giugno, Verucchio Festival per cui è in scadenza il bando proprio in questi giorni nella seconda metà di luglio, Verucchio Calici il 12 e 13 agosto, La Fiera di Santa Croce l’11 e 12 settembre, Verucchio all’Opera al Museo il 10 agosto e per chiudere la Festa della Storia dal 9 al 17 ottobre…) quest’anno si aggiungeranno come detto i filoni mirati su Dante e Anita Garibaldi” spiega la sindaca Stefania Sabba, anticipando alcuni dei momenti in programma.

“In omaggio all’anno dantesco, come Comune abbiamo creato un logo ad hoc e lo abbiamo presentato in occasione del DanteDì celebrato con un doppio podcast che vede Silvio Castiglioni recitare i Canti della Commedia in cui viene citata Verucchio. Questa prima iniziativa, sarà seguita in estate da una serie di appuntamenti di vario genere: dalla particolarissima mostra a fumetti in Rocca di cui ha parlato Atlantide a un doppio incontro con l’autore in Piazza Malatesta e a Villa Verucchio, una camminata narrante con lo stesso Silvio Castiglioni e una serie di momenti di approfondimento storico e musicale arricchiti da piatti a tema e menu medioevali proposti dalle attività del capoluogo. Con le ciliegine sulla torta del Dante in Musica nella serata della Notte Rosa, il 30 luglio, con la voce recitante di Marco Moretti e le note di Rimini Classica sullo spalto della Rocca Malatestiana da cui poter poi godere lo spettacolo dei fuochi d’artificio sul mare, dei Canti all’Amore nella Divina Commedia (iniziativa itineranti per il paese a cura dell’associazione Fontana Viva in programma il 20 agosto) e dell’ Inferno 2-Step:Viaggi Danteschi con i disegni di sabbia live a cura di Massimo Modula che i Fratelli di Taglia proporranno come sempre al Museo Civico Archeologico: dopo Iliade e Odissea il protagonista 2021 sarà la Divina Commedia” ancora la prima cittadina.

Si è poi scelto di riservare i giovedì di luglio e agosto alle proposte per famiglie, riproponendo e rilanciando i pic nic in Rocca con evento: visite animate in costume, in certi casi musica o spettacoli. Il venerdì ci saranno invece tanti momenti di teatro, musica e burattini grazie a un nuovo calendario di Teatro all’aperto predisposto dai Fratelli di Taglia: ad alzare il primo sipario sarà Paolo Cevoli il 2 luglio in Piazza Battaglini, poi la rassegna proseguirà fra la Rocca e il Museo. “Non mancheranno infine le canoniche visite guidate con attori nel borgo, mentre un appuntamento speciale con Daniel Lumera aprirà un ponte ideale con il Festival della Gentilezza in programma fra il 6 e l’8 agosto a San Marino (Verucchio è stato insignito del ruolo di primo Comune Gentile della regione) e una serie di trekking fra storia e tradizione sulla via del vino e dell’olio faranno da apripista alla festa del Paniere di Verucchio che si chiuderà in una terza tappa lunga un fine settimana con i produttori del territorio” chiosa la sindaca Sabba.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
di Redazione