Indietro
menu
inseguimento in riva

Vende merce contraffatta in spiaggia, scatta il primo sequestro stagionale

In foto: la merce contraffatta sequestrata dalla polizia
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 29 mag 2021 14:24 ~ ultimo agg. 30 mag 12:17
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sono iniziati questa mattina i servizi di vigilanza dell’arenile da parte della polizia di Stato a Rimini, che avvengono anche in mare con le moto d’acqua, e subito gli agenti hanno sorpreso un venditore abusivo che aveva allestito in riva, all’altezza del Bagno 37, una vera e propria bancarella mobile.

Alla vista dei poliziotti, l’uomo ha ammassato buona parte della merce dentro un grande sacco azzurro ed è corso via. Solo che durante la fuga, tallonato dagli agenti, ha perso tutta la mercanzia. Nello specifico sono state sequestrate una ventina di borse e cinture, oltre a numerosi abiti femminili. Il venditore abusivo, invece, è riuscito a far perdere le proprie tracce.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione