Indietro
menu
Un progetto pensato anni fa

Bando parcheggio pubblico via Tosi a Santarcangelo. Forza Italia: che senso ha operazione?

In foto: Walter Vicario
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 5 mag 2021 19:42
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Walter Vicario, commissario di Forza Italia Santarcangelo, interviene sul bando per l’affidamento in gestione di un parcheggio pubblico in piazzale Tosi, nella zona tra il centro Teorema e la sede Amazon. Un progetto che risale a diversi anni fa di cui Forza Italia non vede oggi il senso.


“Prendiamo atto del bando che è stato pubblicato sul sito del Comune di Santarcangelo riguardante “l’affidamento in gestione coordinata e condivisa del parcheggio pubblico di via Pasquale Tosi” per evidenziare che a nostro avviso, leggendo il bando, salta all’occhio qualche grossolano particolare:

-in primis ci chiediamo, quell’area sarebbe il parcheggio scambiatore tanto decantato dall’amministrazione Vannoni del 2008, ricevuto dal comune in cambio della costruzione del centro Teorema? oppure quell’area destinata a parcheggio scambiatore era quella dove adesso si trovano Amazon e Marr, venduta per mettere una pezza ad una visione miope di sviluppo del territorio?

-che senso ha destinare a parcheggio un’area che sarebbe, giunti a questo punto della farsa, meglio preservare piuttosto che ridurre a parcheggio in un luogo di cui nessuno potrà fruire, dato che il centro Teorema ne dispone già di suoi gratuiti e al coperto mentre in quell’area diventerebbero a tutti gli effetti a pagamento?

-secondo voi della Giunta quale azienda potrà investire un patrimonio per rendere decente un’area che ad oggi basta passarci a fianco per rendersi conto in che stato si trova?

-in base a quale principio economico un’azienda dovrebbe investire capitali in quel luogo? qual è il ritorno economico di quello spazio per chi investe?

-se aveva un senso avere un parcheggio scambiatore come da progetto della giunta Vannoni ma successivamente si è ritenuto di vendere quel terreno per fare cassa, questa operazione, secondo voi, che senso ha?

Infine ci preme sottolineare che concedere gratuitamente un’area per 5 anni rinnovabili, che deve diventare un parcheggio per sole autovetture, “che contempli la sistemazione e il decoro del medesimo con le modalità descritte nel disciplinare”, e che “include anche l’eventuale realizzazione di migliorie a cui sarà riconosciuto un punteggio premiale nel caso pervenissero più richieste di gestione condivisa del parcheggio”, ci sembra una presa in giro di difficile realizzazione e una pezza vera e propria al danno causato in precedenza. Le scelte politiche sono scelte di responsabilità che necessitano di lungimiranza esperienza e capacità; l’approssimazione pare invece contraddistinguere questa operazione. Il territorio è uno e andrebbe capitalizzato con parsimonia ed equilibrio”.

Notizie correlate
di Lamberto Abbati   
di Redazione