Indietro
menu
Prefetto su accesso atti

Progetto Porto Riccione. Il Pd: rendering futuristici poi smentiti dalla realtà

In foto: il porto di Riccione
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 1 apr 2021 13:15 ~ ultimo agg. 17:20
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il piano strategico per cambiare volto al Porto di Riccione presentato dall’amministrazione (vedi notizia) suscita perplessità nel Pd. “Non entriamo – premette il partito democratico – nel merito del progetto perché non ne abbiamo ricevuto copia pur avendone fatto richiesta e nemmeno siamo stati coinvolti come forza politica della città. Riteniamo in ogni caso che la riqualificazione del porto sia una necessità per la città“. “A prescindere dai rendering presentati in modalità campagna elettorale – prosegue il Pd –, vorremmo chiedere alle destre riccionesi per quale motivo la cura, la manutenzione e il decoro della città cadano sistematicamente nel dimenticatoio“.
Non c’è messaggio più incoerente e bugiardo da dare ai cittadini e ai nostri ospiti – conclude la nota – di faraonici videowall con rendering futuristici poi smentiti dalla realtà che si trova facendo una passeggiata al porto oggi“.

Proprio oggi la Prefettura, in risposta ad un esposto del consigliere del Pd Imola, ha sollecitato il comune a dare risposta alla richiesta di accesso al progetto del porto depositato dall’Architetto Massimo Franchini. Imola aveva presentato richiesta di accesso agli atti lo scorso febbraio ma se l’era visto negare in quanto il progetto era “in una fase istruttoria ancora da iniziare”.