Indietro
menu
Il ricovero di Luca

'Andare sulle cose belle'. I Cevoli raccontano il loro covid respirando il mare

In foto: i fratelli Cevoli
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 19 mar 2021 13:34 ~ ultimo agg. 16:39
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Una passeggiata sul mare per continuare a riassaporare quell’aria mancata durante i giorni più brutti del Covid. Paolo Cevoli pubblica il video di una passeggiata in riva al mare col fratello Luca, direttore di Federalberghi Riccione, che racconta il suo ricovero per il coronavirus, quando per la bassa saturazione e le difficoltà respiratorie era stato portato all’ospedale Ceccarini. Lo stesso Paolo lo ha avuto a novembre, ma in forma leggera: la perdita del gusto e poco altro.

Un’esperienza che ha insegnato a Luca a riscoprire il valore delle piccole cose, come l’aria e un raggio di sole. Nei giorni dell’isolamento il telefonino è stato un importante veicolo di contatto, racconta, soprattutto dopo avere eliminato dai contatti le “persone negative”. Perché, questo è il messaggio, “devi andare sulle cose belle”. Oggi, superati quei momenti, c’è anche spazio per l’ironia: “a Riccione ci sono due cinque stelle, il Des Bain e l’Ospedale Ceccarini”, spiega Luca Cevoli per ringraziare dell’assistenza ricevuta.

Notizie correlate