Indietro
menu
violenza giovanile

Schiaffi e spintoni in piazza per uno sguardo di troppo, denunciato 17enne

In foto: i carabinieri di Santarcangelo
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 4 feb 2021 13:09 ~ ultimo agg. 5 feb 11:01
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Uno sguardo di troppo, le minacce e poi l’aggressione con schiaffi, spintoni e manate. E’ quanto accaduto alcune domeniche fa in piazza Ganganelli a Santarcangelo.

Era il pomeriggio del 21 gennaio, quando un 17enne del posto ha colto l’occasione per attaccare briga con un ragazzo di due anni più grande. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, il 19enne, a passeggio in centro con altri amici, sarebbe stato provocato dal minorenne, a cui non era andato giù un precedente sguardo. Così, in un attimo, dalle parole si è passati alle mani.

Il ragazzino ha preso per il collo il maggiorenne e gli ha tirato due ceffoni prima che intervenissero gli amici in sua difesa. Ne è nato un parapiglia notato da alcuni passanti. Urli, minacce e spintoni, ma la cosa è finita lì nel giro di poco. Non per il 19enne che poco dopo si è presentato in caserma per denunciare il suo aggressore. Una volta sentiti gli amici che erano con lui, i militari hanno proceduto ad identificare il 17enne, conosciuto in zona come un bulletto. Una volta individuato, è stato denunciato al Tribunale dei Minorenni di Bologna per percosse e minacce.

 

Altre notizie
Il monitoraggio settimanale

L'Rt dell'Emilia Romagna sale 1,13

di Redazione
Ma decisione presto superata

L'Emilia Romagna evita la zona rossa

di Redazione
Notizie correlate
di Redazione