Indietro
menu
dopo la rapina armata

Il sindaco Tosi: "Riccione città sicura, un grazie alle forze dell'ordine"

In foto: il sindaco Renata Tosi
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 23 feb 2021 14:58
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Questa mattina il sindaco di Riccione, Renata Tosi, ha manifestato la vicinanza di tutta l’amministrazione ai dipendenti delle Poste di via Corridoni, dopo la rapina consumatasi al furgoncino portavalori.

“Siamo qui con il comandante della polizia Locale per manifestare solidarietà e vicinanza ai dipendenti – ha dichiarato la Tosi -. Esprimo un ringraziamento ai carabinieri che sono incaricati delle indagini e per il loro immediato intervento sul posto. La salute e la sicurezza sono e devono essere al primo posto per i cittadini di Riccione. La nostra città, grazie al quotidiano impegno delle forze dell’ordine, è una città sicura e lo sarà sempre proprio grazie alla loro presenza. Penso anche che in questo momento particolare, con tutto quello che il Covid sta producendo a livello sociale ed economico, bisogna fare prevenzione. Prevenire certe situazioni per la sicurezza della comunità è compito dell’amministrazione perché è soprattutto un dovere politico. Stare al fianco delle forze dell’ordine quindi significa già da oggi ribadire l’importanza di programmare l’invio di rinforzi estivi“.

“Come località balneari già l’anno scorso, nell’ambito del G20 spiagge, abbiamo ipotizzato l’attivazione di un automatismo per ad ogni inizio stagione, senza necessità di richieste annuali, vi fosse un invio di rinforzi. Credo sarebbe un passo avanti nel considerare le città balneari realtà differenti dalle aree metropolitane e come tali hanno il diritto di vedersi riconosciute lo status di città balneari“.

Notizie correlate