Indietro
menu
I manifesti funebri a Cesena

Ex forzanovista condannato per diffamazione. Arcigay: risarcimento andrà a sensibilizzazione

In foto: un Summer Pride a Rimini
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 5 feb 2021 19:35 ~ ultimo agg. 21:10
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

L’ex capo di Forza Nuova Romagna Mirco Ottaviani è stato condannato per diffamazione aggravata dal Tribunale di Forlì al pagamento di 1000 euro di multa. Il caso è quello dei manifesti funebri affissi a Cesena e del finto funerale in occasione della prima unione civile cittadina tra due uomini nel febbraio 2017.

Ottaviani è stato anche condannato al pagamento di 1500 euro di danni alla parte civile Arcigay Rimini e al pagamento delle spese legali all’avvocato Christian Guidi del foro di Rimini che per conto di Arcigay Rimini ha curato la costituzione di parte civile. “Questi soldi saranno usati per campagne di sensibilizzazione e per finanziare il prossimo Summer Pride”, annuncia Marco Tonti di Arcigay Rimini.

La giudice Castellano ha ritenuto invece di non accogliere la costituzione di parte civile del Comune di Cesena curata dall’avvocato Benedetto Ghezzi. Arcigay ringrazia comunque l’amministrazione cesenate per essersi esposta nella battaglia legale. “Questa condanna dice chiaramente che questi atti discriminatori non sono compatibili col vivere civile e questo è un precedente importante che speriamo faccia desistere altri da mettere in pratica questi atti discriminatori”, commenta Tonti.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
di Redazione   
VIDEO