Indietro
menu
Braccio di ferro

Costo mensa a Coriano. Genitori ancora all'attacco: le richieste al comune

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 7 feb 2021 11:38 ~ ultimo agg. 12:46
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Prosegue a Coriano il braccio di ferro tra genitori e comune sul costo delle mense scolastiche. Dopo i chiarimenti arrivati dall’amministrazione (vedi notizia) che aveva spiegato alle famiglie che è allo studio una terza fascia di riduzione e che comunque “il costo base del pasto non è distante da quanto viene pagato in altri comuni come Rimini”, arriva un nuovo affondo da parte del comitato genitori. A seguito di un incontro, chiedono infatti al comune di svincolare le agevolazioni rispetto alle attività di volontariato, equilibrare le fasce creando più finestre di accesso ed elevare al ribasso il tetto massimo di spesa per il pasto mensa a 5 euro. Nel mirino finisce poi l’affermazione dell’amministrazione sul prezzo pieno del pasto mensa assimilabile a quello di Rimini. Il Comitato evidenzia infatti che a fare la differenza sia la soglia ISEE che consente l’ottenimento della tariffa agevolata: a Coriano la tariffa piena di 7 euro si applica alle famiglie con ISEE pari o superiore 10.000 euro mentre a Rimini la soglia per la tariffa piena di 6,92 è applicata a chi supera i 35.000,01 euro mentre al di sotto scatta la tariffa agevolata di 4,55.

Notizie correlate
di Redazione