Indietro
menu
Accompagnato a Bologna

Tre denunce in tre giorni, minore arrestato dai Carabinieri

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 24 gen 2021 09:53 ~ ultimo agg. 12:19
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Rimini sabato sera hanno tratto in arresto in flagranza di reato di furto un 15enne tunisino senza fissa dimora.
Nei giorni precedenti il minore aveva già commesso alcuni reati, tutti quanti scoperti e segnalati all’A.G. da parte dei Carabinieri della Compagnia di Rimini.

Nello specifico, il 21 gennaio scorso, era stato denunciato, dai militari della Stazione di Viserba, per un tentativo di furto aggravato di un ciclomotore, commesso insieme ad altri connazionali. Nell’occasione il ragazzo aveva tentato la fuga, non riuscendo a portare via il ciclomotore, ma era stato intercettato e bloccato dai militari che lo avevano identificato e deferito in stato di libertà.

Mentre il 23 gennaio, a seguito di specifici controlli presso le strutture alberghiere in chiusura, spesso utilizzate come bivacchi, era stato fermato e controllato insieme ad altri connazionali minori; è stato identificato, denunciato per invasione di edifici e affidato ad una comunità.

La permanenza nella struttura per minori però è durata ben poco, infatti il giovane, nella stessa giornata, si è dileguato, fino al nuovo tentativo di impossessarsi di un ciclomotore, ma anche questa volta è stato scoperto e fermato dai Carabinieri della Radiomobile. Portato in caserma, e visti i precedenti, compiuti in un arco temporale così ristretto, il ragazzo è stato tratto in arresto e portato presso apposita struttura per minori in Bologna.

Notizie correlate
di Maurizio Ceccarini   
di Redazione   
VIDEO