Indietro
menu
Una lunga serie di reati

Furti, rapine e strappi violenti. Fermato il giovane razziatore di Rimini sud

In foto: Carabinieri di Rimini
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 28 gen 2021 11:33 ~ ultimo agg. 29 gen 10:23
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Stava compiendo razzie e rapine in modo continuativo, e in un paio di occasioni aveva causato lesioni alle anziane vittime. Per settimane i Carabinieri della Stazione di Rimini Miramare hanno acquisito elementi, ricostruito le dinamiche dei vari reati fino a fornire all’Autorità Giudiziaria i presupposti per un fermo di indiziato di delitto.

Il 18enne ucraino, nullafacente, tra novembre e gennaio ha commesso una nutrita serie di reati, dal furto aggravato, alla rapina e alle lesioni personali gravi. Dopo una ricerca nell’area di Miramare, i militari sono riusciti a individuare dove il soggetto domiciliava e a trarlo in stato di arresto, traducendolo presso la casa circondariale di Rimini.

Questi gli episodi a lui attribuiti dalle indagini delll’Arma:

– il 19 novembre 2020, danneggiamento e furto di denaro del distributore automatico di una tabaccheria in viale Regina Margherita ed una in via Lagomaggio;

– il 27 novembre 2020, danneggiamento e furto di denaro del distributore automatico di una tabaccheria in via dei Martiri ed una in via Siracusa;

– il 7 dicembre 2020, danneggiamento e furto di denaro del distributore automatico di una tabaccheria a Miramare;

– 27 dicembre 2020, furto aggravato commesso su due auto, entrambe parcheggiate in vie Miramare, al fine di sottrarre un totale di sei euro in monete;

– 27 dicembre 2020, rapina aggravata commessa nei confronti di una donna 70enne. Nell’occasione, al fine di sottrarle la borsa, contenente denaro ed effetti personali, il malvivente ha fatto rovinare a terra la malcapitata, procurandole la frattura del bacino con 30 giorni di prognosi;

– 02 gennaio 2021, rapina aggravata commessa nei confronti di un’anziana ultrasettantenne, a cui è stata asportata la borsa, rovinava a terra procurandosi “trauma cranico e trauma a spalla, anca e ginocchio sx” con 10 gg di prognosi;

– il 17 gennaio 2021, furto aggravato commesso a bordo di furgone, impossessandosi di una busta contente circa 1.900 euro in denaro.

Notizie correlate
di Maurizio Ceccarini   
VIDEO
di Redazione   
VIDEO