Indietro
menu
terminata nuova illuminazione

Eventi, campi da gioco, dehors. Il nuovo volto del parco Murri

In foto: controlli al parco Murri
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 7 gen 2021 14:07
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Da luogo spesso al centro di fatti di cronaca ad area di attrazione tra sport, eventi e convivialità. E’ il progetto a cui il Comune di Rimini sta lavorando per il parco Murri, in sinergia con gli operatori della zona di Bellariva. Sono previsti la creazione di aree attrezzate per lo sport e di campi da gioco, eventi di intrattenimento, street food, mercatini. Intanto, mentre si progetta la prossima stagione, l’Amministrazione ha portato a termine il potenziamento dell’illuminazione del parco, con nuove lampade led. L’illuminazione rappresenta un tassello fondamentale per innalzare il livello di sicurezza. Sempre nella zona nelle settimane scorse è stata resa nota dal sindaco Gnassi la manifestazione di interesse di un imprenditore privato che intende riqualificare la colonia Murri, trasformandola in una residenza per anziani.

Abbiamo una serie di idee che porteremo avanti confrontandoci con chi vive e lavora nella zona – sottolineano gli assessori del Comune di Rimini Roberta Frisoni e Jamil SadegholvaadAnche recentemente abbiamo condotto insieme dei sopralluoghi per capire come sfruttare al meglio le potenzialità di uno degli spazi verdi più ampi di quelli attualmente presenti lungo la fascia costiera. Il primo obiettivo infatti è quello di animare il parco durante la stagione estiva, facendolo diventare un presidio per l’intera zona. Proseguiamo con la filosofia che ha guidato le iniziative di quest’estate, anche ipotizzando la possibilità di consentire ai pubblici esercizi che si affacciano sul parco di allestire dei dehors per i clienti. Una serie di azioni integrate che si sposa con il disegno di trasformazione urbana che stiamo portando avanti nella zona sud, a partire dall’avanzamento del Parco del Mare: grazie al contributo di circa un milione di euro ottenuto attraverso il bando City Branding, sarà possibile concludere la progettazione dell’opera pubblica nei tratti da Lagomaggio a Miramare. Un processo di cambiamento radicale e profondo, che coinvolge anche la riqualificazione dei viali delle Regine, che non può prescindere inoltre dal futuro della colonia Murri: nell’ambito delle manifestazioni d’interesse, un privato si è fatto promotore del recupero della Colonia dandogli una vocazione sociale, con servizi per anziani e strutture per il tempo libero. C’è dunque tanto fermento per dare vita, passo dopo passo, non solo al Parco ma all’intero comparto

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
di Redazione