Indietro
menu
Da lunedì il bando

A Riccione 100mila euro per il bando affitti e una frecciata alla regione

In foto: il Municipio di Riccione
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 21 gen 2021 18:30 ~ ultimo agg. 19:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sarà pubblicato lunedì, sul sito del Comune di Riccione, nell’apposito spazio dedicato agli avvisi e gare pubbliche, il Bando affitti 2021. Sarà quindi possibile presentare domanda a decorrere da lunedì 25 gennaio fino al 26 febbraio. Nel bando Avviso pubblico per l’erogazione dei contributi integrativi per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione – Anno 2021 (25 gennaio al 26 febbraio 2021) saranno elencati i requisiti e le modalità per presentare la domanda. Quest’anno il Comune di Riccione ha stanziato 100 mila euro per il bando affitti.

Fino al 2020 sono stati 233 i nuclei familiari beneficiari del fondo affitti e altri sostegni per un totale di 289.203,22 euro di fondi del Comune di Riccione. Con il rinnovo del fondo affitti regionale, (258.606,13 euro) nel 2019 sono stati 299 nuclei familiari i benefici, di cui 131 del distretto Sud. Ai fondi regionali, il Comune di Riccione ha aggiunto 62.989,87 euro per problematiche economiche insorte a causa del Covid.

“A fine 2020 siamo riusciti a completare la graduatoria includendo tutte le famiglie del Comune di Riccione nell’elenco per il contributo, nessuno quindi è stato escluso – ha detto l’assessore ai Servizi alla Persona e alla Famiglia, Laura Galli – abbiamo utilizzato la graduatoria includendo al contributo anche le 86 famiglie rimaste inizialmente escluse. Il Comune ha sempre rinnovato le risorse soprattutto negli anni tra il 2015 e il 2019, 3 anni di buco in cui la Regione non ha emanato un nuovo bando per aiutare le famiglie in difficoltà sugli affitti. Tra il 2015-2019, abbiamo sostenuto le famiglie e il fondo affitti con cifre importanti: 121mila euro nel 2016, 97 mila nel 2017 e così via. Ora sarebbe il caso che la Regione facesse chiarezza anche sulle risorse che intende impiegare nel 2021″.