Indietro
lunedì 26 ottobre 2020
menu
Temperature autunnali

Mercoledì perturbato sulla Romagna, poi un miglioramento

In foto: il mare oggi
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 7 ott 2020 11:27 ~ ultimo agg. 11:45
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Oggi la Romagna è interessata dal passaggio di una nuova perturbazione, la quarta del mese di ottobre, che attraverso correnti occidentali più umidi ed instabili determineranno tra l’Emilia orientale e la Romagna un rapido peggioramento.

Questo fronte atlantico – spiega Roberto Nanni, Tecnico Meteorologo Certificato di  AMPRO Associazione Meteo Professionisti , lascerà spazio già nel corso del pomeriggio ad un miglioramento, con schiarite sempre più ampie a partire da Ovest, per merito di un debole campo di alta pressione, che ci terrà compagnia almeno sino a venerdì con tempo stabile e perlopiù soleggiato.
Nel fine settimana la tregua del bel tempo sembra però interrompersi per il profilarsi di un vasto e più intenso sistema perturbato, che coinvolgerà con piogge e rovesci anche di forte intensità, dapprima i rilievi, ed in estensione tra domenica e lunedì su buona parte della Regione. Anche le temperature ne risentiranno, soprattutto nei valori massimi, in concomitanza con l’arrivo dei fenomeni più significativi e di aria progressivamente più fredda.
Mercoledì: al mattino e primo pomeriggio ampie schiarite sulle aree più occidentali, residui annuvolamenti sui settori centro-orientali, con coperture più consistenti sulla bassa Romagna. Probabilità di piogge tra il debole ed il moderato nella prima parte della giornata, alternate a pause asciutte più o meno lunghe. Tendenza all’attenuazione della nuvolosità e all’esaurimento delle piogge nel pomeriggio. Giovedì: sereno o quasi sereno, salvo possibili banchi di nebbia previsti al primo mattino sul ferrarese. In serata nuvolosità stratificata in arrivo a partire da ovest. Precipitazioni assenti.
 
Temperature: minime inizialmente in aumento, specie sui settori centro-orientali, con valori tra 13°C e 15°C nelle pianure interne e intorno a 16°-17°C sulla Romagna e lungo la fascia costiera; successivamente in diminuzione, comprese fra 9°C e 11°C nelle pianure interne, con valori inferiori nelle aree di aperta campagna e tra 12°C e 14°C lungo la fascia costiera. Massime in lieve aumento sui settori centro-occidentali, con valori di 22°-23°C; quasi stazionarie su quelli orientali e intorno a 19°-21°C. Venti: deboli, in prevalenza dai quadranti occidentali, con locali rinforzi al primo mattino sulla Romagna. Successivamente deboli variabili; a regime di brezza lungo le coste. Mare: poco mosso sotto costa e mosso al largo, con moto ondoso in attenuazione.
Altre notizie
Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione