Indietro
menu
dopo aver vinto il covid

Le cronache marziane di don Alessio Alasia

In foto: don Alessio Alasia
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 2 ott 2020 14:38 ~ ultimo agg. 15:16
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un’esperienza che ha lasciato un segno profondo e che gli ha fatto cogliere ancora di più la bellezza dell’essere prete. Don Alessio Alasia, parroco di San Martino a Riccione, dopo aver combattuto e vinto il covid ha pensato di creare una pagina facebook in cui pubblicare video per raccontarsi e allargare i confini della sua vocazione e della relazione con gli altri: “ho aperto questa pagina per continuare a fare il prete ancora più intensamente di quanto lo facessi prima” rivela il sacerdote riccionese.

L’idea gli è nata quando ha preso consapevolezza di quanto il video che aveva realizzato solo pochi giorni prima di ammalarsi avesse fatto il giro di mezzo mondo: “Mentre dormivo – racconta – questo filmato ha fatto il giro non solo d’Italia, ma del mondo. Molti lo hanno trovato utile, di conforto, un modo per sentirmi vicino. Ma francamente, penso che a beneficiarne più di tutti sia stato proprio io. Sono prete ormai da molti anni, e parte integrante della mia missione consiste proprio nel parlare con le persone. Lo faccio tutti i giorni, in chiesa, a casa, a scuola… ma nonostante avessi pensato più volte di sfruttare un mezzo di comunicazione moderno per arrivare a parlare anche a coloro che non posso incontrare ogni giorno per tanti motivi, non mi sono mai messo all’opera. Mai avrei pensato che quel filmato potesse avere una risonanza tale. In un qualche modo, mi ha permesso di fare il prete anche mentre ero in coma“.

Grazie anche ai preziosi consigli di un amico ha capito che il video può essere uno strumento potente di comunicazione e così è nato il desiderio di continuare. Nei giorni scorsi è stato pubblicato il primo di una serie di riflessioni per immagini chiamate Cronache marziane, accompagnate da queste parole: “Per quasi 5 mesi non ho fatto il prete, eppure si può dire che non ho mai fatto il prete come in questi mesi. Ecco il primo di una serie di piccoli appuntamenti settimanali che vorrei condividere con tutti voi”.

il video

Notizie correlate
di Redazione