Indietro
menu
Una veglia notturna

Don Giorgio, condizioni critiche ma non irreversibili. La preghiera continua

In foto: don Giorgio Dell'Ospedale
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 30 ott 2020 21:18 ~ ultimo agg. 31 ott 14:27
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Restano gravi le condizioni di don Giorgio Dell’Ospedale, il parroco degli Angeli Custodi di Riccione ricoverato in terapia intensiva all’ospedale Infermi a seguito di un contagio da covid. A fa peggiorare le sue condizioni è stata l’insorgenza una forma di insufficienza renale. Il quadro rimane molto critico ma non irreversibile. Oggi è stato sottoposto a dialisi: trattamento che ha permesso di guadagnare tempo nella speranza che l’organismo del sacerdote possa recuperare le funzionalità compromesse.

Intanto continua la preghiera della sua comunità: alle 21 è cominciata una veglia di preghiera che proseguirà fino alle prime ore di sabato. La preghiera è trasmessa in streaming sul canale Youtube della parrocchia degli Angeli Custodi.

Altre notizie
l'annuncio del presidente Bonaccini

Test vaccini Oxford-AstraZeneca a Bologna e e Modena

di Redazione
di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione