Indietro
menu
nella vecchia pescheria

Controlli anticovid. Locale recidivo chiuso cinque giorni

di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 25 ott 2020 10:04 ~ ultimo agg. 26 ott 09:29
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Era già stato sanzionato per non avere rispettato le misure per contenere il contagio il locale della Vecchia Pescheria di Rimini controllato ieri sera dagli agenti della Questura di Rimini impegnati in verifiche serrate, dopo le disposizioni previste dal DPCM del 18 ottobre.

Nel locale c’era un tavolo con 7 clienti ed un altro con 9, due dei tre collaboratori indossavano irregolarmente la mascherina chirurgica, tenendola sotto il mento, 7 clienti erano assembrati al bancone del bar in attesa di essere serviti, mentre altri erano in fila davanti la porta del bagno senza che fosse possibile mantenere la distanza interpersonale, ed altri ancora sostavano in piedi all’interno del locale. Non era neanche stata apposta la segnaletica prevista dal protocollo del Presidente.

Vista la recidiva del comportamento da parte del gestore, già multato pochi giorni fa con contestazioni simili, gli agenti hanno disposto la chiusura dell’attività per 5 giorni. Prevista anche multa raddoppiata: 800 euro.

I controlli si sono estesi in diverse zone di Rimini. Oltre alla vecchia pescheria gli agenti hanno verificato che le regole fossero rispettate in 6 locali tra centro storico e borgo San Giuliano. In totale sono stati identificate 62 persone e controllati 6 esercizi pubblici.

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO