Indietro
menu
Referendum del 20 e 21

Mascherina e tripla igienizzazione mani ai seggi: il voto in sicurezza

In foto: schede referendum
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
gio 17 set 2020 14:57
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Saranno 111.016 i riminesi chiamati al voto domenica e lunedì prossimi per il referendum Costituzionale: in maggioranza donne, 57.743. Tra i votanti ci sono 51 ultracentenari (47 donne): la più anziana è un’elettrice che compirà 108 anni proprio il 20 settembre. Dai più anziani ai più giovani. I ragazzi che voteranno per la prima volta sono 802: in questo caso prevalgono i maschi, 455 a fronte di 347 femmine.

Le votazioni si terranno dalle ore 7 alle ore 23 di domenica 20 e il 21 dalle ore 7, fino alle ore 15. Gli elettori che potranno votare nelle 143 sezioni elettorali, allestite in 36 luoghi di riunione.

A differenza da quanto avviene nel referendum abrogativo, la consultazione referendaria costituzionale non è soggetta a quorum.

Il quesito del referendum che gli elettori troveranno scritto nella scheda è :  “Approvate il testo della legge costituzionale concernente «Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari», approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n.240 del 12 ottobre 2019?

Voto in sicurezza
A seguito dell’emergenza sanitaria per la pandemia da Covid-19,  il Ministero della Salute e il Ministero dell’Interno hanno adottato uno specifico “Protocollo sanitario e di sicurezza per lo svolgimento delle consultazioni elettorali e referendarie dell’anno 2020“; sono state inoltre emanate circolari sulle modalità operative e l’osservanza delle prescrizioni sanitarie per gli elettori e per i componenti degli uffici elettorali di sezione.

-Evitare di uscire di casa e recarsi al seggio in caso di sintomatologia respiratoria o di temperatura corporea superiore a 37.5°C (non è prevista, al seggio, la misurazione della temperatura agli elettori);
-Non recarsi al seggio se si è stati in quarantena o isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni;
-Non recarsi al seggio se si è stati a contatto con persone positive negli ultimi 14 giorni;
-Obbligo di indossare la mascherina sin dall’ingresso del plesso e per tutta la durata delle operazioni di voto;
-Mantenere sempre il distanziamento interpersonale di almeno 1 metro;

Modalità di accesso al seggio elettorale
All’ingresso del plesso l’elettore dovrà obbligatoriamente indossare la mascherina ed igienizzare le mani con gel idroalcolico;
Arrivato al seggio l’elettore dovrà mantenere una distanza di almeno 2 metri dallo scrutatore;
Potrà essere rimossa la mascherina limitatamente al tempo necessario per il riconoscimento, ma prima di ricevere la scheda e la matita dovrà nuovamente igienizzare le mani con gel idroalcolico;
-Completata l’operazione di voto provvederà a ripiegare la scheda ed inserirla personalmente nell’urna;
E’ consigliata un’ulteriore detersione delle mani prima di lasciare il seggio.

Prescrizioni per i componenti del seggio (Presidente, segretario, scrutatore e rappresentante di lista)
-Obbligo di indossare la mascherina chirurgica all’interno del seggio, che dovrà essere sostituita ogni 6 ore e/o nel caso in cui non sia più idonea;
-Mantenere il distanziamento di almeno un metro tra i componenti del seggio e tra le altre persone presenti (rappresentanti di lista, segretario, presidente, ecc.);
-Effettuare una accurata e frequente igienizzazione delle mani con gel idroalcolico;
-Nelle operazioni di identificazione e consegna della scheda e matita mantenere una distanza di almeno 2 metri con gli elettori;
-il numero delle cabine elettorali dovrà essere compatibile con le dimensioni della stanza e idoneo a garantire il distanziamento tra le persone presenti all’interno del seggio di almeno 1 metro (potranno quindi essere in numero ridotto rispetto alle altre elezioni);
-E’ consigliata l’apertura frequente delle finestre per l’aerazione dei locali facendo attenzione ad evitare la creazione di correnti d’aria;
-L’inserimento della scheda nell’urna dovrà avvenire a cura dell’elettore e non del Presidente di seggio;
-L’utilizzo dei guanti è previsto solo per le operazioni di spoglio e per coloro che maneggiano le schede (scrutatore che estrae le schede, presidente, ecc.)

Agli uffici elettorali di sezione saranno fornite congrue dotazioni di mascherine, soluzioni igienizzanti per le mani, guanti e prodotti igienizzanti per le superfici.

L’Ufficio elettorale del Comune di Rimini invita gli elettori a controllare per tempo il possesso dei documenti necessari per esprimere il voto. Gli elettori che hanno esaurito o smarrito la tessera elettorale potranno richiederne una nuova per tempo presso l’Ufficio Elettorale di via Marzabotto 25.  Nella sezione del sito dedicata alle informazioni elettorali  https://www.comune.rimini.it/comune-e-citta/comune/elettorale , sono pubblicati gli orari d’apertura e tutte le informazioni utili al voto: dalle informazioni per le facilitazioni per i disabili, i documenti per votare, e le modalità per esprimere il proprio voto.

Altre notizie
di Redazione
Lo specialista Filippo Maioli

Chi è il chirurgo vascolare?

di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
di Andrea Polazzi   
VIDEO