Indietro
menu
dismesse le 18 presenti

A Rimini arrivano 42 colonnine per ricarica elettrica

In foto: repertorio
di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 25 set 2020 15:14 ~ ultimo agg. 15:19
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Partiranno lunedì 28 settembre i lavori per l’installazione di 42 colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici. Ad effettuare i lavori la ditta “BE CHARGE S.R.L.” di Milano con cui il Comune ha stipulato una convenzione per installazione e gestione. Oltre 2o le vie interessate: i lavori che dureranno circa un mese inizieranno in viale Regina Elena, piazzale Gondar, via Roma e via Emilia per poi spostarsi progressivamente nelle altre postazioni, tra cui lungomare G. di Vittorio,  via della Fiera, via Chiabrera, via Caduti di Nassirya.

Questa prima fase del progetto prevede 2 diverse tipologie di colonnine, le “Normal Power”, che saranno 31 in tutto e le “High Power Fast charging” che saranno 11.  Per utilizzarle basterà scaricare l’applicazione mobile senza essere necessariamente cliente di Be Charge. Il servizio sarà garantito 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, attivabile completamente dall’ applicazione mobile disponibile per iOS e Android, oppure tessera.

Sono 18 le colonnine gestite da EnelX, già presenti sul territorio – installate tra il 2012 ed il 2013 – che dovranno essere dismesse in quanto trattasi di vecchia tecnologia.

Stiamo parlando di un progetto – ricorda Roberta Frisoni, Assessore alla Mobilità –  che presenta grandi potenzialità in termini di riduzione dell’inquinamento sia atmosferico che acustico e offre la possibilità di numerose applicazioni a livello cittadino, tra le quali la mobilità privata su due e quattro ruote, il trasporto pubblico, la logistica, la gestione delle flotte.”