Indietro
menu
A Riccione

Un "tranquillo" sabato notte: fiamme in spiaggia, sassate ai cartelli, salti sui cofani

In foto: i controlli dei carabinieri a Riccione
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 9 ago 2020 11:48 ~ ultimo agg. 10 ago 11:26
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

30 carabinieri impegnati nel servizio coordinato dalla Compagnia di Riccione per la seconda notte del weekend della Settimana Rosa. In aiuto ai controlli serali anche il nucleo elicotteri dei Carabinieri di Forlì in sorvolo su Riccione, Misano e Cattolica.

Nell’ambito dei controlli sulla spiaggia, d’intesa con la Polizia Locale, i militari sono intervenuti alle tre del mattino al bagno 122 della Perla Verde Riccione per domare l’incendio di un ombrellone appiccato da ignoti vandali. Ma, oltre alle fiamme, non sono mancate attività “ludiche” alternative come il lancio di oggetti e pietre verso la cartellonistica stradale, in pieno centro, in piazzale Ceccarini. Così i militari della sezione Radiomobile sono dovuti intervenire alle 4 per bloccare alcuni giovani turisti. Poco distante altri ragazzi si divertivano a saltare su una macchina della Polizia di Stato parcheggiata. All’arrivo dei lampeggianti e delle sirene, i giovani si sono dileguati facendo perdere le proprie tracce.
Regolare invece lo svolgimento delle partenze delle navette per le discoteche dove era stato parzialmente replicato il dispositivo di controllo attuato nella serata di venerdì.

Notizie correlate