Indietro
menu
In vista delle olimpiadi

Trasferta romana per sindaco e assessore. Riccione punta sullo sport

In foto: una delle tappe romane della delegazione riccionese
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 6 ago 2020 14:18
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Una trasferta di due giorni a Roma per gettare le basi di future collaborazioni con l’ottica di portare a Riccione il meglio dello sport italiano in vista anche delle Olimpiadi. Una delegazione composta dal sindaco, Renata Tosi, dall’assessore al Turismo e Sport, Stefano Caldari, e dal presidente del consorzio Riccione Sport, Paolo Semprini, ha avuto martedì e mercoledì incontri con i vertici di diverse federazioni sportive italiane. “Lo sport è una grande leva per il turismo e l’economia di Riccione – ha detto l’assessore Caldari – a Roma, anche grazie al sindaco Tosi, abbiamo trovato grande apertura e amicizia da parte delle varie federazioni Coni con le quali abbiamo già convenuto su alcuni eventi da poter portare a casa a partire dalla fine di settembre. L’obiettivo è consolidare i rapporti e avere a Riccione tante discipline diverse anche in vista dell’avvicinamento alle Olimpiadi. Ci saranno dei sopralluoghi da parte dei tecnici delle federazioni sulle nostre strutture, il nostro Parco dello Sport, che metteremo a sistema per un’offerta sempre più globale“. Mercoledì si è tenuto l’incontro con la Federazione Italiana di Atletica Leggera con la quale Riccione ha già collaborato ospitando i Mondiali Master nel 2007. Nella “due giorni” romana, la delegazione riccionese ha anche incontrato la Federazione Sport Rotellistici, la Federazione Arti Marziali, la Federazione Tennis Tavolo, Federazione Motoristica, Federazione Scherma e la Federazione di Danza Sportiva che diventerà disciplina olimpionica.

Già fissate le date di alcune manifestazioni a Riccione: il 27 settembre la Maratona Roller e Scatto, il primo novembre l’assemblea nazionale della federazione motoristica e il 14 e il 15 novembre l’assemblea nazionale degli sport rotellistici.