Indietro
menu
risorse alla scuola

Libri e kit didattici. Oltre 700 mila € al riminese. La ripartizione per ogni istituto

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 5 ago 2020 17:48 ~ ultimo agg. 17:52
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Per le scuole secondarie di I e II grado all’Emilia Romagna arriveranno oltre 7,3 milioni per acquistare supporti, libri e kit didattici anche da concedere in comodato d’uso a
studentesse e studenti in difficoltà. Per le scuole del primo ciclo i finanziamenti ammontano complessivamente a 1 milione e 947 mila euro, mentre per quelle del secondo ciclo a 5 milioni e 382 mila euro. Alle scuole della provincia di Rimini andranno complessivamente oltre 710 mila euro. Questo ulteriore intervento si aggiunge ai fondi per gli interventi di adeguamento delle strutture, degli edifici e degli spazi scolastici, a quelli per l’acquisto dei dispositivi tecnologici e per il rafforzamento della didattica digitale, oltre al denaro già speso per fronteggiare gli esami di fine ciclo che gli studenti hanno sostenuto.

Così il Senatore del MoVimento 5 Stelle Marco Croatti: È chiaro che chi attacca la ministra Azzolina e il suo operato fa polemica strumentale senza guardare ai fatti. Di fatto per la scuola nel nostro paese, da gennaio a oggi sono stati stanziati sette miliardi, contro tagli pari a 8,5 miliardi dei governi nelle legislature precedenti: ecco la differenza tra ciò che accadeva prima e ciò che accade ora – prosegue Croatti – È stato anche sollevato un polverone sul bando per l’acquisto di banchi monoposto, che ha oscurato il dato più importante, e cioè l’investimento per acquistare fino a 3 milioni di banchi e sedute per le scuole secondarie di primo e secondo grado. Nessuno sta imponendo alcuna specifica tipologia: saranno le scuole stesse a decidere, in base alle proprie esigenze. Basta fake news e allarmismi: chi semina panico o diffonde falsità sta solo facendo male a studentesse e studenti e alle loro famiglie. Piuttosto, occorre collaborazione e senso di responsabilità da parte di tutti i soggetti coinvolti».

Questo la ripartizione delle risorse destinate agli Istituti della Provincia:
Primo ciclo scolastico
– Istituto comprensivo Mondaino € 6.117,64
– Istituto comprensivo Pennabilli € 4.705,88
– Istituto comprensivo Misano Adriatico € 6.823,53
– Istituto comprensivo Zavalloni Riccione € 6.823,53
– Scuola secondaria primo grado Franchini Santarcangelo € 13.411,77

– Istituto comprensivo Igea € 4.705,88
– Istituto comprensivo Novafeltria € 5.647,06
– Istituto comprensivo Valle del Conca Morciano € 7.058,82
– Istituto comprensivo Fermi Viserba € 9.647,06
– Istituto comprensivo Ospedaletto € 3.529,41
– Istituto comprensivo San Giovanni Marignano € 4.941,18
– Istituto comprensivo Coriano € 5.176,47
– Istituto comprensivo Miramare € 4.000,00
– Istituto comprensivo XX settembre Rimini € 3.294,12
– Scuola secondaria primo grado Spallanzani Rimini € 3.058,82
– Istituto comprensivo Marvelli Rimini € 6.823,53
– Istituto comprensivo numero 1 Riccione € 5.882,36
Secondo ciclo scolastico
– Istituto professionale L.B. Alberti € 84.411,77
– Istituto professionale Malatesta € 49.411,77
– I.T.T. Marco Polo € 69.176,47
– Istituto professionale Alberghiero Savioli € 87.294,12
– Istituto superiore Tonino Guerra € 67.529,41
– Istituto tecnico commerciale Valturio € 23.058,82
– Istituto tecnico industriale Belluzzi-Da Vinci € 114.058,82
– I.S.I.S.S. P. Gobetti € 67.117,64
– Liceo scientifico Volta-Fellini € 48.176,47
– Liceo scientifico Lemaitre € 1.647,06
– Liceo linguistico San Pellegrino € 1.647,06
– Liceo classico Dante Alighieri € 1.647,06

Notizie correlate