Indietro
menu
l'emilia osservata speciale

Coronavirus, un solo caso nel Riminese sui 57 in regione

In foto: repertorio
di Lamberto Abbati   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 14 ago 2020 17:38 ~ ultimo agg. 15 ago 13:20
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un solo caso in tutta la provincia sui 57 odierni nell’intera Emilia Romagna. Il contagio riminese riguarda una donna in isolamento domiciliare che si è sottoposta al test su indicazione del medico di famiglia. Osservata speciale l’Emilia, che conta 35 dei 57 positivi odierni, concentrati nella province di Bologna (15 casi), Modena (12), Reggio Emilia (8).

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 30.314 casi di positività, 57 in più rispetto a ieri, di cui 27 asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.

Dei 57 nuovi casi, 29 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone; 19 sono stati individuati nell’ambito di focolai già noti, 21 sono collegati a vacanze rientri dall’estero (per i quali la Regione ha previsto due tamponi naso faringei durante l’isolamento fiduciario se in arrivo da Paesi extra Schengen, mentre per chi rientra da Croazia, Spagna, Grecia e Malta è stato introdotto un tampone senza isolamento domiciliare preventivo).

In provincia di Bologna su 15 casi, 3 (tutti asintomatici) sono casi diagnosticati dall’Azienda USL di Bologna ma trasferiti nell’aziende sanitarie di competenza in altre Regioni. Dei restanti 12, 7 sono riconducibili come casi importati (4 dalla Croazia, 2 dall’Albania e uno dalla Toscana) e 8 sono sintomatici. I 4 asintomatici, tutti inseriti come casi sporadici, sono risultati da 2 test per categorie lavorative, 1 tampone in seguito a test sierologico positivo, 1 da attività di contact tracing. Tutte le 15 persone sono state poste in isolamento domiciliare.

In quella di Modena, dei 12 nuovi casi positivi (8 sintomatici e 4 asintomatici), 4 sono collegati a rientri dall’estero (di cui tre da Grecia, Croazia e Malta), 5 sono contatti stretti in ambito familiare, uno è stato rilevato nell’ambito dello screening regionale nel comparto carni e 2 sono casi sporadici.

In quella di Reggio Emilia, degli 8 casi, di cui 5 asintomatici, 4 erano già in isolamento al momento della diagnosi. Di questi, 4 positivi provengono da un unico nucleo familiare, 1 caso è di rientro dall’estero (viaggio in Grecia), 1 da controllo pre-ricovero e 1 da controllo in accesso al Pronto soccorso, e 1 caso sporadico legato a persona con sintomi.

tamponi effettuati ieri sono 6.376, per un totale di 759.033. A questi si aggiungono anche 1.255 test sierologici. I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 1.866 (39 in più di quelli registrati ieri). Resta invariato il numero totale di decessi: 4.298. Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 1.786 (+42 rispetto a ieri), il 95% dei casi attivi. Restano 4 i pazienti in terapia intensiva, scende invece il numero di quelli ricoverati negli altri reparti Covid: 76 (-3). Le persone complessivamente guarite salgono a 24.150 (+18 rispetto a ieri): 90 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 24.060 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Questi i nuovi casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 4.688 a Piacenza (+5, di cui 2 sintomatici), 3.822 a Parma (+3, di cui 2 sintomatici), 5.195 a Reggio Emilia (+8, di cui 3 sintomatici), 4.220 a Modena (+12, di cui 8 sintomatici), 5.428 a Bologna (+15, di cui 8 sintomatici); 440 casi a Imola (+2, nessun sintomatico), 1.106  a Ferrara (+2, entrambi sintomatici); 1.206 a Ravenna (+6, di cui 3 sintomatici), 999 a Forlì (invariato), 855 a Cesena (+3, di cui 2 sintomatici) e 2.355 a Rimini (+1, nessun sintomatico).