Indietro
menu
oggi la festa

Un cucciolo di pinguino per festeggiare i 20 anni dell'Acquario di Cattolica

In foto: il taglio della torta
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 16 lug 2020 18:09 ~ ultimo agg. 18:09
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Forse non chiuderà con i 280mila visitatori degli ultimi anni ma anche questo 2020 per l’Acquario di Cattolica vuole essere un anno da ricordare.

 

Il parco del Gruppo Costa, festeggia infatti 20 anni. Nato da un’intuizione del sindaco di allora Micucci per ridare vita ad una vecchia colonia, l’acquario è il secondo più grande d’Italia con progetti di tutela delle specie minacciate e di sensibilizzazione al rispetto dell’ambiente e in particolare del mare. Segno di speranza e di ripartenza il cucciolo di pinguino di Humboldt nato in una cesta e proprio per questo soprannominato Pic-Nick.

 

La storia che lega l’Acquario di Cattolica alla sua città è straordinaria: racconta di un Sindaco che vede un’opportunità in una struttura storica non valorizzata, di un imprenditore lungimirante che valica l’Italia, da mare a mare per sostenerne il sogno, di un gruppo di persone crede e resiste, attraverso crisi e dubbi, fino all’obiettivo: quello di fare dell’Acquario di Cattolica un riferimento fondamentale per la città e il secondo grande acquario d’Italia. Le architetture significative, la collocazione in una delle città di mare più belle del Paese e, soprattutto, la caparbietà di chi ha voluto che l’Acquario nascesse e di chi ha lottato perché sopravvivesse, raccontano come un progetto imprenditoriale abbia impattato positivamente sul tessuto sociale di Cattolica e del territorio. A questo si aggiungono i tanti progetti di tutela delle specie minacciate e l’attenzione all’ambiente, il rinnovamento le migliorie continue, la divulgazione che passa attraverso le emozioni: elementi che vedono l’Acquario premiato dalla presenza di circa 280.000 visitatori annuali. Per questo motivo, Beppe Costa e Patrizia Leardini hanno voluto consegnare alla città di Cattolica, rappresentata dal Sindaco presente, Mariano Gennari una targa, a commemorazione della simbolica restituzione dell’Acquario al Comune, come patrimonio di tutti i cittadini, invitando il Sindaco a scrivere la parola “continua”, sulla luna di miele fra Cattolica e il suo Acquario. La celebrazione dei 20 anni, per quanto sia sempre un momento emozionante, non può fermarsi alla commemorazione del passato o alle riflessioni sul presente ma vuole essere il momento per nuovi spunti e ispirazioni per il futuro dell’Acquario.

 

Per l’Acquario di Cattolica, il primo capitolo dei prossimi vent’anni viene svelato oggi: ha la testolina tonda e il piumaggio soffice di Nicholas, il cucciolo di pinguino di Humboldt nato in una cesta e proprio per questo soprannominato  Pic-Nick. Una nascita che è davvero una lieta novella per l’Acquario di Cattolica: il piccolo, intraprendente cucciolo è già diventato la star dell’acquario ancora prima di uscire dal nido.

 

Notizie correlate
di Redazione