Indietro
menu
Tragedia sfiorata a Riccione

Si tuffa anche se non sa nuotare. 17enne riportato a riva dal salvataggio

In foto: Oscar, il bagnino di salvataggio di Riccione che ha salvato dall'annegamento un ragazzino di 17 anni - foto Adriapress
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 12 lug 2020 15:46 ~ ultimo agg. 13 lug 11:18
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

A Riccione si è rischiata un’altra tragedia in mare ma, per fortuna, il provvidenziale intervento del salvataggio ha evitato il peggio. Erano passate da poco le 12 quando un gruppo di ragazzi ha deciso di rinfrescarsi facendo un bagno nonostante le onde, nel tratto di mare davanti al bagno 116. Nella piccola comitiva anche un 17enne originario del Gambia che si è fatto tentare dal tuffo nonostante non sapesse nuotare. Pensava di non allontanarsi troppo dalla riva ma purtroppo la corrente lo ha portato lontano diverse decine di metri, dove non toccava, e il giovane ha iniziato ad annaspare preso dal panico e a bere.  Fortunatamente il bagnino di salvataggio, Oscar, lo ha raggiunto e riportato a riva dove ha iniziato a rianimarlo. Sono poi subito intervenuti i sanitari del 118. Il 17enne è stato portato all’ospedale Ceccarini di Riccione ma non è in pericolo di vita.

Altre notizie
di Lamberto Abbati
VIDEO
Tra troppe presunte certezze

Andrà tutto boh!

di Gianluca Angelini
Notizie correlate
di Maurizio Ceccarini   
VIDEO