Indietro
menu
Di rientro dal Bangladesh

La vicenda del positivo tra Romagna e Roma. Ausl: nessun collegamento con Rimini

In foto: Roma Termini
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 9 lug 2020 17:17 ~ ultimo agg. 10 lug 12:52
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un bengalese di 53 anni, sbarcato all’aeroporto di Fiumicino il 23 giugno dal Bangladesh, ha raggiunto nei giorni scorsi il ravennate per mettersi in isolamento domiciliare. Nonostante l’assenza di sintomi, in vicinanza della fine della quarantena è stato effettuato un tampone risultato poi positivo. All’Ausl il paziente risulta essersi allontanato dalla propria residenza il 7 luglio: l’Igiene Pubblica ha subito attivato le Forze dell’Ordine per la ricerca. E mercoledì l’uomo è stato fermato dalla Polfer in stazione a Roma: gli agenti hanno subito notato le sue precarie condizioni di salute. E’ stato portato in ospedale. Rischia ovviamente la denuncia per violazione della quarantena.

Per l’uomo si è parlato di un breve passaggio a Rimini ma solo per cambiare treno. A Roma aveva infatti con sé un biglietto Rimini-Roma. All’andata a Rimini ci sarebbe invece arrivato con un taxi per poi raggiungere il ravennate in treno. Ma in nessun caso si può parlare di permanenza: “Al momento sulla scorta degli elementi in possesso non risultano collegamenti con Rimini”, specifica l’Ausl.

Notizie correlate
Cronaca Rimini: notizie e Cronaca di Rimini e provincia Riccione

"Staffetta" di animali intercettata dalle Guardie Ecozoofile in A14

di Redazione   
VIDEO
di Redazione