Indietro
menu
l'aggiornamento

In provincia appena tre positivi, in regione sono 36

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 31 lug 2020 18:16 ~ ultimo agg. 1 ago 11:59
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sono tre i nuovi positivi registrati in provincia di Rimini. Si tratta di due uomini e una donna, tutti in isolamento domiciliare e tutti di rientro dall’estero e sottoposti a tampone mentre erano già in isolamento domiciliare. Tutti e tre sono asintomatici. Risiedono a Rimini, Coriano e Poggio Torriana. Quattro le nuove guarigioni nel Riminese. Trentasei, invece, quelli nell’intera regione a fronte di quasi 11mila tamponi refertati, mai così tanti da inizio emergenza. 

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 29.670 casi di positività, 36 in più rispetto a ieri, di cui 21 persone asintomatiche individuate nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Quasi 11mila i tamponi effettuati da ieri. Un’azione di prevenzione e controlli che ha portato all’individuazione degli asintomatici attraverso tracciamento (11 casi); controlli a seguito di rientri dall’estero (12), che in Emilia-Romagna prevedono l’effettuazione di due tamponi naso-faringei nei 14 giorni di isolamento fiduciario; screening nel comparto della logistica e della lavorazione carni (2); tamponi pre-ricovero (1); screening con test sierologico (3 casi). Va sottolineato che a 21 persone il tampone è stato fatto quando erano già in isolamento.

“Nel mese di luglio su quasi mille casi di cittadini risultati positivi al Covid in Emilia-Romagna solo il 15% di loro si sono positivizzati, con sintomi, senza che fossero stati preventivamente isolati al loro domicilio o nelle strutture alberghiere messe a loro disposizione e testati con il tampone naso-faringeo – sottolinea l’assessore regionale alle Politiche per la salute, Raffaele Donini-. La battaglia non è ancora vinta, serve attenzione e responsabilità da parte di tutti, ma stiamo sempre di più rafforzando l’attività che ci permette di individuare gli asintomatici”.

In provincia di Bologna, i 7 nuovi casi sono riferiti 6 a tracciamento di persone legate a casi noti e uno rientrato dall’estero. Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione. I tamponi effettuati ieri sono 10.980, per un totale di 655.330. A questi si aggiungono anche 1.440 test sierologici. I guariti salgono a 23.885 (+11). I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 1.496 (25 in più rispetto a ieri). Nessun nuovo decesso rispetto a ieri.

Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 1.433 (+31). Rimangono 4 i pazienti in terapia intensiva, calano a 59 (-6 rispetto a ieri) quelli ricoverati negli altri reparti Covid. Le persone complessivamente guarite salgono dunque a 23.885 (+11 rispetto a ieri): 174 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 23.711 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Questi i nuovi casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 4.610 a Piacenza (+5, di cui 1 sintomatico), 3.766 a Parma (+1), 5.096 a Reggio Emilia (+4 sintomatici), 4.129 a Modena (+3, di cui 1 sintomatico), 5.267 a Bologna (+7, di cui 6 sintomatici); 431 a Imola (+4), 1.084 a Ferrara (+1 sintomatico); 1.160 a Ravenna (+5, di cui 2 sintomatici), 994 a Forlì (+2), 830 a Cesena (invariato) e 2.303 a Rimini (+3)

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
VIDEO
di Maurizio Ceccarini