Indietro
menu
34enne arrestato dalla polizia

Cosparge di alcol la figlia della sua ex e minaccia di darle fuoco

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 18 lug 2020 14:55 ~ ultimo agg. 19 lug 14:46
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Attimi di terrore ieri per una mamma e la sua bambina, aggredite dall’ex di lei, introdottosi a loro insaputa all’interno di un’abitazione di via Einstein, a Rimini. L’uomo, un 34enne tunisino con problemi di alcol, dopo aver messo a soqquadro l’intero appartamento, ha preso dalla cucina un flacone di alcol denaturato e se l’è cosparso addosso. Poi ne ha spruzzato un po’ contro la bambina, minacciando di darle fuoco. La madre, però, è riuscita ad afferrarla prima che potesse accadere l’irreparabile e a portarla in strada, da dove ha dato l’allarme alle polizia.

Sul posto, nel giro di pochi minuti, è intervenuta una Volante della polizia di Stato, supportata dagli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Bologna. L’ex compagno della donna al loro arrivo era ancora lì. Arrestato per violazione di domicilio, danneggiamento aggravato, minacce gravi e aggravate ai danni dell’ex convivente e false dichiarazioni sull’identità personale, oggi comparirà in tribunale per la direttissima.

Il tunisino ha alle spalle precedenti, non è in regola con le norme di soggiorno e privo di qualsiasi documento d’identità.